Mercoledì, 3 Marzo 2021
Bari

La foto del sindaco soccorritore del 118 "stremato" dopo il turno: “Il virus esiste e fa male, proteggiamoci tutti”

Il post su Instagram di Gianluca Vurchio, primo cittadino di Cellamare, nel barese

Bardato con tuta e dispositivi di protezione dalla testa ai piedi, seduto appoggiato all’ambulanza, “sfinito dopo un turno di lavoro. Stremante”. È Gianluca Vurchio, sindaco di Cellamare, comune in provincia di Bari e soccorritore del 118. “Questo sono io. Ma questa foto rappresenta tutti gli operatori sanitari che quotidianamente sono in trincea. Oggi è stata una giornata difficile, davvero”, scrive Vurchio in un post su Instagram condividendo la foto che lo ritrae a fine turno. 

“Ho visto gente soffrire, ho portato pazienti critici, ho scrutato in loro e nei loro parenti il dolore e la paura di non farcela o di non riveder mai più il proprio caro"

Vurchio lancia poi un appello: “Il virus esiste, per davvero. E fa male, molto male. Mettiamo la mascherina, facciamo attenzione. Proteggiamoci noi e proteggeremo anche gli altri”. 

gianluca vurchio sindaco cellamare-2

Coronavirus, la situazione in Puglia

Secondo i dati dell'ultimo bollettino, in Puglia nelle ultime 24 ore si sono registrati 722 nuovi casi a fronte di 6.437 test effettuati. Cresce anche il numero dei morti, 12 in tutto: 3 in provincia di Bari, 1 nel brindisini, 1 nella provincia di Bay, 7 a Foggia, 1 a Taranto. 

“Il numero giornaliero dei casi in costante aumento delinea uno scenario preoccupante”, ha detto in una nota l’assessore alle Politiche della Salute, l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, “Sebbene infatti molti di questi casi di positività si riferiscano a soggetti che non hanno particolari problemi di salute, una percentuale comunque consistente nei prossimi giorni dovrà avvalersi di cure mediche, aumentando ulteriormente la pressione sul sistema ospedaliero. Stiamo lavorando incessantemente su due fronti: per rafforzare le attività di contact tracing sul territorio e per preparare il sistema ospedaliero ad accogliere la progressiva ondata di casi. Ai cittadini rinnoviamo il nostro appello a limitare al minimo indispensabile ogni contatto sociale e di rispettare rigorosamente le norme di igiene”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La foto del sindaco soccorritore del 118 "stremato" dopo il turno: “Il virus esiste e fa male, proteggiamoci tutti”

Today è in caricamento