Lunedì, 1 Marzo 2021
Domani il voto alla Camera

Spostamenti tra comuni a Natale 2020: cosa ha deciso il Senato

La mozione della maggioranza sugli spostamenti a Natale e nei giorni festivi è stata approvata al Senato con 140 sì e 118 no. Domani è atteso il voto alla Camera

Foto di repertorio Ansa

Con 140 voti a favori, 118 contrari e 5 astenuti, il Senato ha approvato la mozione di maggioranza sugli spostamenti tra i comuni nel giorno di Natale e nelle festività. Poco prima, l'aula aveva respinto la mozione dell'opposizione con 142 voti contrari. La mozione era stata presentata dal Pd, che aveva chiesto al Governo di rivalutare le misure anti-Covid con un particolare riferimento agli spostamenti del 25-26 dicembre e 1° Gennaio, concedendo gli spostamenti al di fuori dei comuni al di sotto dei 10 mila abitanti. Domani è atteso il voto alla Camera.

Spostamenti nei giorni di festa e ristori: la mozione della maggioranza

La maggioranza aveva raggiunto una intesa in mattinata per depositare in Senato la mozione unica. Il testo, tra l'altro, parla di nuove misure relative a "spostamenti nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e 1° gennaio 2021, sulla base della più rigorosa analisi delle evidenze scientifiche fornite dal Comitato tecnico scientifico, garantendo la massima equità di trattamento tra cittadini residenti in comuni di diverse dimensioni" e impegna il governo a prevedere "nell'eventualità di nuove restrizioni, a prevedere misure di ristoro economico proporzionate alle perdite di fatturato anche nei confronti di quelle attività per le quali è attualmente prevista l’apertura". A firmare la mozione unitaria di maggioranza sono i senatori Marcucci, Licheri, De Petris, Faraone, Alfieri, Cioffi, Errani, Garavini, Bressa.

Natale, il Governo pensa ad un nuovo dpcm

Intanto il Governo sta valutando l'ipotesi di un nuovo Dpcm contenente le misure sulla nuova stretta per il Natale. Sarebbe questo, lo strumento legislativo che verrà adottato dal governo, non è escluso già in serata, per un nuovo giro di vite sui giorni di festività. Le misure sul Natale, ritenute ora insufficienti, erano state definite in un decreto ad hoc, che aveva affiancato l'ultimo Dpcm. Ora invece, visti forse anche i tempi stretti, il governo sarebbe più orientato all'adozione di un Dpcm ad hoc.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spostamenti tra comuni a Natale 2020: cosa ha deciso il Senato

Today è in caricamento