rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
L'ipotesi allo studio

Il nuovo decreto con il super green pass per lavorare

Se ne parlerà probabilmente in un Consiglio dei ministri il prossimo 5 gennaio, ma la misura presenta diversi problemi organizzativi

L'aumento di contagi covid per la variante Omicron ha portato il governo Draghi a varare due decreti d'urgenza in pochi giorni con nuove regole sulle quarantene, le capienze e l'estensione del super green pass (il certificato rilasciato soltanto ai vaccinati e ai guariti dal covid da meno di sei mesi). Ora l'esecutivo è al lavoro sul prossimo provvedimento, il primo del 2022, che potrebbe portare all'ulteriore estensione del super green pass al mondo del lavoro. Le nuove misure saranno probabilmente discusse in un Consiglio dei ministri che potrebbe essere convocato mercoledì 5 gennaio.

In queste ore il fronte del "no" al super green pass per tutti i lavoratori, in particolare da Lega e Movimento 5 stelle, si riduce sempre di più. A chiederlo a gran voce sono i governatori, che in queste ore tornano alla carica. "Le misure introdotte finora dal governo per l'emergenza covid appaiono del tutto insufficienti. Si prosegue sulla linea delle mezze misure e del tempo perso", ha attaccato il presidente campano, Vincenzo De Luca. Il governatore ligure Giovanni Toti va oltre e chiede l'obbligo vaccinale: "Per me si può fare domani mattina - dice - semplificherebbe la vita e le regole per tante persone".

Sta di fatto che il ragionamento nel governo è avviato e si sta studiando come procedere, valutando le complessità nei vari settori. Apparirebbe difficile, al momento, distinguere per categorie soggettive, come ad esempio tutti i lavoratori della pubblica amministrazione o tutti i privati. Un'altra criticità potrebbe essere quella dell'estensione del lasciapassare rafforzato a chi lavora nei tribunali, ad esempio, che rischierebbe di creare non pochi problemi al sistema dei processi.

Il decreto sul super green pass e tutti gli errori del governo

Gli approfondimenti tecnici e legislativi sul tema intanto continuano e all'inizio della prossima settimana potrebbero anche essere consultate le parti sociali, sindacati e imprese. In un'intervista al Corriere della Sera, Luigi Sbarra, segretario generale della Cisl, ha spiegato: "Aspettiamo le decisioni che assumerà il governo il prossimo 5 gennaio. Sarebbe anche opportuno un confronto con le parti sociali. L'andamento dei contagi in tutte le regioni mette a rischio non solo la tenuta del nostro sistema sanitario ma la stessa ripartenza economica".

Le nuove regole sul super green pass dal 10 gennaio

In attesa di sviluppi sul tema dell'estensione del certificato verde rafforzato al lavoro, il prossimo 10 gennaio scattano le nuove regole sul super green pass, obbligatorio non solo per trasporti e mezzi pubblici, ma anche alberghi, ristoranti all'aperto, piscine, piste da sci. Una stretta arrivata il 29 dicembre scorso con un nuovo decreto del Consiglio dei ministri. Più in dettaglio, il super green pass sarà necessario per utilizzare i mezzi di trasporto pubblico locale e regionale. Dal 10 gennaio, il certificato verde rafforzato sarà esteso ad alberghi e ristoranti all'aperto.

Fino alla cessazione dello stato di emergenza, spiegano fonti governative, si amplia l'uso ad un serie di altre attività: alberghi e strutture ricettive; feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose; sagre e fiere; centri congressi; servizi di ristorazione all'aperto; impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici; piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all'aperto. Il super green pass verrà applicato anche a centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all'aperto. Inoltre, sempre a partire dal 10 gennaio, il decreto prevede che le capienze saranno consentite al massimo al 50% per gli impianti all'aperto, compresi gli stadi, e al 35% per gli impianti al chiuso.

Quarantena e isolamento: tutte le regole per gennaio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo decreto con il super green pass per lavorare

Today è in caricamento