rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Il Def in aula

La proroga del superbonus edilizio

Più tempo per i lavori: dopo numerose anticipazioni è ora nero su bianco la richiesta della maggioranza al governo di prolungare i termini del superbonus 110%

CI sarà più tempo per accedere al superbonus edilizio del 110%. Dopo numerose anticipazioni è ora nero su bianco la richiesta della maggioranza al governo di prolungare il termine del 30 giugno per arrivare al 30% dei lavori. Sulla risoluzione che accompagna il Def in aula alla Camera si legge, in relazione al superbonus edilizio, che la Camera impegna il governo "a prorogare il termine attualmente previsto dal comma 28, lett. e), dell'articolo 1, della legge di bilancio 2022 per le abitazioni unifamiliari".  

In pratica i partiti chiedono al governo di "prorogare il termine attualmente previsto" che obbliga le villette unifamiliari a effettuare il 30% dei lavori entro giugno per usufruire del Superbonus. Il testo della risoluzione di maggioranza sul Def depositata alla Camera precisa anche che "la percentuale del 30% dell'intervento complessivo" deve essere riferito "al complesso dei lavori e non ai singoli lavori oggetto dell'intervento". La risoluzione chiede anche di allentare i limiti per la cessione dei crediti edilizi, consentendola a istituti diversi da banche ed assicurazioni.

Oggi l'iter di approvazione del Documento di economia e finanza approda in aula alla Camera con la maggioranza che spinge il Governo a considerare un nuovo sforamento di bilancio per avere più risorse per il sostegno di famiglie e imprese. Nella risoluzione trovano spazio oltre alla proroga dei termini del superbonus, la richiesta di nuovi aiuti per calmierare i costi dell'energia e delle materie prime.

Come cambia il Superbonus

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proroga del superbonus edilizio

Today è in caricamento