rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
La sperimentazione

Cos’è questa storia dei taxi gratis all’uscita delle discoteche

Stanziati fondi per pagare l'auto bianca o la navetta a chi dopo aver bevuto supera il limite previsto per mettersi alla guida

Via libera del ministero dei trasporti a un progetto sperimentale che prevede taxi gratis all'uscita delle discoteche, per prevenire le sempre più frequenti stragi del sabato sera. Stanziati fondi per pagare l'auto bianca o la navetta a chi uscito dai locali notturni, sottoponendosi all'alcol test, superi il limite previsto per mettersi alla guida.

La notizia arriva proprio mentre il settore dei taxi è nel bel mezzo di una tempesta perfetta, con l’Antitrust che ha acceso un faro sui numerosi disservizi lamentati dalla clientela sui social nelle principali città italiane, riguardo soprattutto ai lunghissimi tempi di attesa e all’ostruzionismo di alcuni tassisti sui pagamenti con il Pos.

Taxi senza Pos e maxi attese: ora arrivano i controlli

Taxi gratis: al via la sperimentazione in sei discoteche

Il ministro dei trasporti e delle infrastrutture Matteo Salvini ha firmato un protocollo d'intesa con le associazioni rappresentative dei locali di intrattenimento notturno per affrontare il problema della sicurezza stradale che continua inesorabilmente a mietere giovani vittime, soprattutto nei fine settimana. Chi sottoponendosi all'alcol test supererà il limite previsto per mettersi alla guida verrà riportato a casa gratuitamente “e così anche le persone che accompagnava - si legge nella nota del ministero -. Saranno i locali di intrattenimento, previa convenzione con le compagnie locali di tassisti o ncc, a fornire il voucher".

Per il momento si tratta di un progetto sperimentale che riguarda solo sei locali notturni rilevanti, individuati sul territorio nazionale e per il periodo che va da agosto a metà settembre. All'esito della sperimentazione si potrà poi valutare la bontà del progetto ed eventualmente studiarne la fattibilità a regime. Queste le sei discoteche coinvolte: Mascara All Music, Mantova; Il Muretto, Jesolo Lido (Venezia); Praja, Gallipoli (Lecce); Baia Imperiale, Gabicce Mare (Pesaro - Urbino); Naki Discoteca, Pavia; La Capannina, Castiglione della Pescaia (Grosseto).

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos’è questa storia dei taxi gratis all’uscita delle discoteche

Today è in caricamento