rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Terza dose dopo tre mesi ma il metodo inglese non convince

Il Regno Unito estende la dose booster agli over 18 dopo 3 mesi dal completamento del primo ciclo vaccinale

Tutti gli adulti nel Regno Unito potranno ricevere una dose aggiuntiva di vaccino anti Covid, nel contesto di un programma del governo per espandere la campagna vaccinale di fronte al potenziale impatto della variante Omicron. L'attesa fra una seconda somministrazione e la dose aggiuntiva dovrebbe venire accorciata da sei a tre mesi, mentre si raccomanda una seconda dose per i ragazzi dai 12 ai 15 anni. 

Forse è un po' esagerato, ma non ci vedo nulla di male spiega Andrea Crisanti. Ancora un più duro l'infettivologo Matteo Bassetti che invita il governo italiano a non seguire l'esempio inglese. "Io dati su una caduta drastica dopo quel tempo non ne ho visti". E anche sulla variante Omicron Bassetti invita alla calma. "Abbiamo preso una decisione sempre un tantino esagerata - afferma -. Quella di bloccare i voli. Siamo con il dito sempre sul grilletto. Io sono nemico di questo modo di agire, non c'è cosa peggiore di un ministro insicuro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza dose dopo tre mesi ma il metodo inglese non convince

Today è in caricamento