rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
il caso

Test di intelligenza per evitare il licenziamento: la decisione di H&M fa discutere

Il colosso dell'abbigliamento svedese ha informato i suoi dipendenti che verranno sottoposti a diversi test necessari a mappare le loro competenze

Un'altra multinazionale, questa volta un colosso dell'abbigliamento, ha operato un nuovo taglio del personale. H&M, il gigante della moda svedese Hennes & Mauritz, licenzierà 1500 dipendenti dell'area Business Tech, su 3.500 dipendenti di e-commerce e logistica nella sede di Stoccolma, in Svezia.

Non una novità, però. L'annuncio era stato dato lo scorso dicembre, ma il criterio adottato dall'azienda è quello che fa maggiormente discutere. Il colosso dell'abbigliamento svedese ha informato i suoi dipendenti che verranno sottoposti a diversi test necessari a mappare le loro competenze. E tra questi non manca anche un test di intelligenza, che verrà poi analizzato e tenuto in considerazione nella scelta di chi dovrà restare e chi invece verrà licenziato.

A riportare la notizia è il quotidiano svedese Svenska Dagbladet, secondo cui le prove alle quali verranno sottoposti i lavoratori della sede della capitale svedese, consentirebbe alla dirigenza di valutare il livello d'intelligenza e le attitudini dei dipendenti.

Il caso ha prevedibilmente scatenato le polemiche, dopo la denuncia del sindacato Unionen: il suo rappresentante, Robin Olofsson, ha raccontato al quotidiano svedese di aver ricevuto telefonate dai dipendenti H&M per essere stati sottoposti fino 30 test diversi, arrivando a un livello di stress piuttosto alto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Test di intelligenza per evitare il licenziamento: la decisione di H&M fa discutere

Today è in caricamento