rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Il caso

L'inchiesta sulla truffa delle mascherine arriva in Parlamento

Interrogazione di FdI sull'importazione di dispositivi non certificati, scoperta da un funzionario delle Dogane. Ma come rivelato da Today.it, lo 007 era stato fermato

Un funzionario della Direzione antifrode dell'Agenzia delle dogane, Miguel Martina, aveva scoperto una presunta truffa ai danni dello Stato e della salute dei cittadini. L'indagine però non è proseguita per l'intervento dei suoi superiori. Il caso sollevato da un'inchiesta di Today.it ora finisce in Parlamento, con una interrogazione al ministro dell'Economia, Giancarlo Giorgetti, presentata dalla deputata di Fratelli d'Italia, Alice Buonguerrieri.

"Così è stata fermata l'inchiesta sugli sprechi del Covid"

Come ricostruito da Fabrizio Gatti su Today.it alcuni imprenditori, nei mesi più drammatici della pandemia di Covid-19, avrebbero importato mascherine protettive senza alcuna certificazione o con certificazioni false. Uno 007 dell'Agenzia delle dogane di Roma aveva scoperto il colossale traffico, per un valore di centinaia di milioni di euro esentasse, e stava per andare a fondo. Era maggio 2020 – nel pieno della corsa alle forniture strapagate dal governo di Giuseppe Conte – ma l'agenzia gli ha bloccato le credenziali per l'utilizzo di tutti i sistemi informatici necessari alle indagini. Non solo: Miguel Martina era stato denunciato alla Procura per accesso abusivo alle banche dati istituzionali. Accuse per le quali il funzionario rischiava fino a otto anni di carcere, ma che il Tribunale di Roma ha recentemente archiviato, accogliendo la richiesta della stessa Procura. Le contestazioni erano infatti infondate.

Con lo stop alle indagini, però, gli imprenditori avrebbero potuto beneficiare delle esenzioni di Iva e dazi, per centinaia di milioni, che il governo aveva stabilito per le mascherine regolarmente certificate. Il mancato controllo avrebbe inoltre immesso sul mercato e fatto arrivare agli ospedali dispositivi di protezione che in realtà non avrebbero protetto medici, personale sanitario e cittadini.

C'è anche una registrazione, depositata agli atti del procedimento penale che l'Agenzia delle dogane aveva contemporaneamente avviato contro il suo dipendente. È proprio l'incontro che avrebbe fermato le indagini.

Truffa mascherine, l'audio dell'incontro che ha bloccato l'inchiesta

Dirigente: "Mettiamola in questi termini. Diciamo che in questo momento la necessità politica impone che dobbiamo, come si dice, 'ste mascherine, 'sti Dpi devono arrivare".

La risposta del funzionario dell'Agenzia delle dogane, che stava facendo onestamente il suo lavoro, è da brividi: "Sì, però... Quando io penso che invece ai medici vengono date le merde, e si ammalano e muoiono perché io ho acconsentito di andare a dare le merde, purtroppo non mi troverai d'accordo. Sarà pure che la politica vuol far vedere che sdogana due milioni di mascherine, ma se io so che due milioni di mascherine sono di merda, se mi permetti, io faccio il mio dovere".

Questo è solo un estratto dell'audio pubblicato da Today.it. Una registrazione che ora è oggetto dell'interrogazione parlamentare al ministro dell'Economia, Giancarlo Giorgetti, in quanto titolare del dicastero da cui dipende l'agenzia che si occupa di dogane e monopoli.

"Gli imprenditori hanno potuto beneficiare, per prodotti privi delle certificazioni necessarie, delle stesse esenzioni di Iva e dazi, per un valore pari a diverse centinaia di milioni, che il governo aveva stabilito e garantito per le sole vendite di dispositivi di protezione individuali delle vie respiratorie regolarmente certificate", sottolinea la deputata di Fratelli d'Italia, Alice Buonguerrieri nell'interrogazione. E chiede al titolare del ministero di "informare su quanto fatto dell'Agenzia delle dogane, in particolare precisando se abbia effettuato controlli specifici sulle mascherine importate, verificando i requisiti di legge necessari alla certificazione e quali risultati siano emersi, infine se ritenga opportuno chiedere l'avvio di una indagine interna presso l'Agenzia delle dogane e dei monopoli".

Continua a leggere Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inchiesta sulla truffa delle mascherine arriva in Parlamento

Today è in caricamento