Giovedì, 24 Giugno 2021
Accelerata Vaccini

Vaccini, Open Day oggi e domani in tutta Italia: la mappa

L'Italia inizia un altro weekend 'Open day' per i vaccini, dalla no-stop della Campania ai deejay coinvolti in Alto Adige che hanno contribuito al 'tutto esaurito' delle prenotazioni, fino alla Sardegna e alla Sicilia

"Anche il secondo open day previsto nelle giornate di oggi e domani è andato sold out. I tickets virtuali sono esauriti e si profila un nuovo successo di adesioni". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato. Oggi 22 e domani 23 maggio a Roma e dintorni Open Day Astrazeneca con ticket virtuale aperto anche agli over 35. Ma non c'è solo Roma. 

Vaccini, un lungo weekend di Open Day: la mappa

L'Italia inizia così un altro weekend 'Open day' per i vaccini, dalla no-stop della Campania ai deejay coinvolti in Alto Adige che hanno contribuito al 'tutto esaurito' delle prenotazioni  a Bolzano, Bressanone, Vipiteno, Lana e Silandro, mentre si sfiora il nuovo record di somministrazioni in 24 ore, sopra quota 530 mila in tutto il Paese. In Italia sono 30 milioni le dosi inoculate a oggi. Restano le incognite delle inoculazioni in azienda e in vacanza, temi - specie il secondo - sul quale il commissario Francesco Figliuolo è tornato a richiamare le Regioni, che vorrebbero lanciare i richiami in villeggiatura e aprire già ora alle classi d'età più giovani.

In diverse regioni d’Italia sono stati organizzati degli Open day vaccinali, cioè degli appuntamenti speciali in cui vengono somministrate le dosi dei medicinali anti-Covid. L’obiettivo è sia quello di invogliare i cittadini più giovani a vaccinarsi prima del tempo.

Solitamente sono somministrati i vaccini di AstraZeneca e Johnson & Johnson, i preparati a vettore virale - raccomandati per gli over 60, ma che possono anche essere usati per gli under su base volontaria - che spesso suscitano diffidenza fino a venire rifiutati dagli aventi diritto. Per ottimizzare le scorte, alcune Regioni hanno deciso di lanciare queste iniziative.

In Sardegna Open day per gli over 40. Gli slot sono andati subito esauriti. La partenza è stata ieri, venerdì 21 maggio, dalle 19 alle 24 in sei hub dell'Isola: Fiera di Cagliari, a Sassari, Tempio Pausania, Olbia, Alghero e Ozieri. Si continua anche oggi e domani.

A Matera sono stati organizzati tre giorni di Open day, dal 21 al 23 maggio, con il vaccino Johnson & Johnson. I 750 posti riservati agli over 40 sono andati esauriti in poco tempo. L'Azienda sanitaria locale ha quindi deciso di programmare altri tre giorni "liberi", dal 24 al 26 maggio. A disposizione ci sono altre 850 dosi, che saranno somministrate dalle 15 alle 20 nella Sala consiliare "Pasolini" di via Sallustio. Anche a Potenza sarà un altro week end “Open” per la somministrazione del vaccino Johnson & Johnson agli over 40. Nella palestra "Rocco Mazzola" di via Roma, inaugurato come secondo punto vaccinale nello scorso fine settimana, saranno somministrate 790 dosi al giorno. Da sabato 14 a martedì 18 maggio, con le stesse modalità, nel capoluogo lucano sono state inoculate circa 2.500 dosi di J&J.

In Abruzzo a Pescara tornano gli Open day AstraZeneca: questa volta sono dedicati agli over 40 residenti su tutto il territorio provinciale. Le somministrazioni, nell'hub vaccinale del Palafiere di via Tirino, saranno effettuate fino a martedì 25 maggio, ma in alcuni giorni le prenotazioni registrano già il tutto esaurito.

Nelle Marche il Comune di Falconara ha lanciato gli Open day AstraZeneca. Durano tre giorni - venerdì 21, sabato 22 e lunedì 24 maggio - e possono iscriversi gli uomini nella fascia d'età dai 40 agli 80 anni e le donne dai 60 agli 80 senza particolari patologie, residenti a Falconara. Somministrazioni al centro vaccinale del Circolo Leopardi.

In Campania si intensificano gli Open day. Nei giorni scorsi a Caserta sono state 3.200 le dosi di vaccino somministrate nel “Moderna day” riservato agli over 65. Ieri e oggi tocca al "Pfizer weekend", riservato agli over 40 residenti nel Casertano. Altro Open day per somministrare 3mila dosi di vaccino è stato promosso dall'Asl Napoli 3 Sud, che fa sapere come le dosi siano “disponibili per i cittadini dai 18 anni in su dalle 20 alle 24 nei giorni di sabato 22 e domenica 23 maggio”. Il vaccino è quello di Johnson & Johnson. Notte dei vaccini promossa dall'Asl Napoli 1 per i napoletani dai 30 ai 39 anni. Le somministrazioni si tengono nei siti della Mostra d'Oltremare e all'hangar di Capodichino, i due centri vaccinali più grandi della città. Gli interessati saranno vaccinati dalle 20 di sabato alle 7 di domenica all'hangar di Capodichino con AstraZeneca, fino a un massimo di 4.560 dosi, e alla Mostra d'Oltremare con il vaccino di Johnson&Johnson fino a un massimo di 3.840 somministrazioni.

In Sicilia da oggi l’Asp di Palermo apre i propri hub e centri di somministrazione agli ultra quarantenni, che possono vaccinarsi con AstraZeneca senza prenotazione. Nella regione, fino a domenica, c’è anche l’iniziativa “Proteggi te e i nonni”: gli ultra 80enni e i loro accompagnatori over 18, non necessariamente parenti, possono presentarsi senza prenotazione.

L'83% degli over 70 ha ricevuto almeno una dose

L'83% degli over 70 ha ricevuto almeno una dose, ma tra i 60enni la percentuale scende al 64%, con notevoli differenze tra territori. Figliuolo riconosce l'"ottimo lavoro" delle Regioni nella campagna, ma chiede di smetterla con "annunci di azioni non coordinate preventivamente con la struttura commissariale e non inserite in un piano coerente a livello nazionale".

"Credo che le Regioni stiano rispettando di fatto tutto il programma vaccinale nazionale. Se dopo, come giustamente veniva detto, è utile ampliare dei target per non lasciare vuoti nelle agende vaccinali, secondo me è giusto farlo" ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, dopo che la struttura commissariale ha rivolto alle Regioni un invito ad azioni coordinate. Con il generale Figliuolo le Regioni "hanno un ottimo rapporto". "Penso che tutte le Regioni stiano facendo del loro meglio: non a caso i numeri ci dicono che l'Italia è uno dei paesi che oggi fa più vaccini". 

Le prenotazioni dei vaccini per la fascia d'età 16-29 anni

Finora sono solo due le regioni ad aver annunciato l'apertura delle prenotazioni per la fascia d'età compresa tra i 16 e i 29 anni. La prima è il Piemonte, che aprirà alle pre adesioni da martedì 15 giugno. La seconda è la Lombardia: le prenotazioni saranno possibili da mercoledì 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica. Le altre regioni devono ancora comunicare le date. Nei restanti territori c'è ancora incertezza su quando la campagna vaccinale sarà aperta ai giovani under 30. Secondo il presidente della regione Toscana, Eugenio Giani, i ventenni e trentenni dovranno attendere almeno luglio prima di poter prenotare il vaccino anti covid.

"Il graduale passaggio da vaccinazioni effettuate in maniera centralizzata presso gli hub vaccinali verso un sistema di 'vaccinazioni delocalizzate', molto più capillare e prossimo ai cittadini, permetterà di completare l'immunizzazione delle categorie più fragili, degli over 80, dei cittadini con comorbilità e ridotta mobilità, non ancora completamente intercettate dell'attuale modalità organizzativa e che potranno essere raggiunti a domicilio e comunque in luoghi ad ed esso prossimi". Lo scrive il commissario straordinario per l'emergenza Covid19, Francesco Paolo Figliuolo, nelle 'Linee guida per la prosecuzione della campagna vaccinale', inviate ieri ai ministri della Salute e degli Affari Regionali, al presidente della Conferenza delle Regioni e a tutti i Governatori. "Lo svolgimento dell'attuale campagna vaccinale antichi Sars-Cov-2 individua di circa 2600 punti vaccinali nazionali, operanti in ospedali, hub regionali, delle Province autonome e strutture sanitarie della Difesa, il punto nevralgico per la somministrazione di vaccini. Questa organizzazione, grazie una progressiva implementazione di risorse e procedure, ha consentito di raggiungere e superare il traguardo delle 500.000 somministrazioni giornaliere, contenendo l'impatto sul sistema di distribuzione anche in funzione del non elevato numero dei siti presso i quali conferire vaccini", si spiega nel testo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Open Day oggi e domani in tutta Italia: la mappa

Today è in caricamento