rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Il chiarimento

Cosa succede a chi compie 12 anni tra prima e seconda dose

Per la fascia 5-11 anni il dosaggio è inferiore rispetto a quello previsto per chi è di età superiore: per togliere ogni dubbio è arrivato il chiarimento del ministero della Salute

Dal 16 dicembre è partita la campagna vaccinale anti-covid anche per la fascia di età tra i 5 e gli 11 anni. Come specificato dall'Ema, l'Agenzia europea del farmaco, la dose di vaccino BioNTech/Pfizer per i bambini sarà inferiore rispetto a quella prevista per chi ha più di 12 anni, ma cosa succede se un ragazzino o una ragazzina compiono 12 anni proprio nel periodo che intercorre tra la prima e la seconda dose? È necessario modificare il dosaggio?

Cosa succede a chi compie 12 anni tra prima e seconda dose

Il chiarimento è arrivato in una circolare del ministero della Salute firmata dal direttore della Prevenzione Gianni Rezza:''Ai fini del completamento del ciclo primario di vaccinazione nella fascia di età 5-11 anni "si rappresenta che nei bambini che compiranno il dodicesimo anno di età dopo aver ricevuto una prima dose di vaccino Comirnaty (BioNTech/Pfizer) nella formulazione da 10 mcg/dose in 0,2 mL, è possibile completare il ciclo primario di vaccinazione, nel rispetto delle tempistiche previste, somministrando una seconda dose di vaccino con la stessa formulazione della prima dose". 

''Inoltre - conclude la circolare - in caso di pregressa infezione da Sars-CoV-2 confermata o in caso di infezione successiva alla somministrazione della prima dose, restano valide le indicazioni previste al riguardo per i soggetti di età pari o superiore a 12 anni". Ricordiamo che nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni è inferiore a quella utilizzata nelle persone di età pari o superiore a 12 anni (10 microgrammi rispetto a 30 µg). Come nel gruppo d'età più avanzata, il vaccino viene inoculato con due iniezioni nei muscoli della parte superiore del braccio, a distanza di 3 settimane l'una dall'altra.

Vaccino, prima dose per 15.063 tra i 5 e gli 11 anni

Sono 15.063 i bambini della fascia 5-11 anni vaccinati con una dose, secondo l'aggiornamento di questa mattina del report vaccini anti-covid del governo. Si tratta dello 0,41% della popolazione vaccinabile di quell'età. Un risultato raggiunto ieri nella prima giornata di vaccinazione ai bambini a livello nazionale, anticipata solo dal Lazio che è partito con le somministrazioni mercoledì all'Inmi Spallanzani e in altri dieci istituti. Dal report risultano 104.135 bambini guariti al massimo da 6 mesi, pari al 2,85% della popolazione 5-11 anni e 12 che hanno completato il ciclo perché guariti e sottoposti alla vaccinazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa succede a chi compie 12 anni tra prima e seconda dose

Today è in caricamento