Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Covid, via libera dell’Aifa al vaccino Pfizer-Biontech in Italia

Dopo l’ok dell’Ema e della Commissione Ue arriva anche l’autorizzazione dell’Agenzia Italiana del farmaco. Il ministro Speranza: “È ancora dura, ma ora abbiamo un’arma in più. Forza”

L'esterno della sede di Pfizer a Puurs vicino Antwerp (EPA/OLIVIER HOSLET)

Via libera dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) all'immissione in commercio del vaccino anti-Covid delle aziende Pfizer-Biontech. L’annuncio è arrivato durante una conferenza stampa in presenza del presidente Giorgio Palù e del direttore generale Nicola Magrini. "Oggi abbiamo un vaccino con un margine di sicurezza intorno al 95%, elevatissimo”, ha detto Palù, aggiungendo: "Avessimo vaccini con questa efficacia... Il 100% in natura non esiste", ha aggiunto. 

A spiegarne le caratteristiche, il direttore generale Nicola Magrini: "Il vaccino Comirnaty è indicato per gli over 16 e non ha controindicazioni. Non sono richieste accortezze particolari per anziani, immunodepressi e altre categorie specifiche e neanche per donne in gravidanza e allattamento". Magrini ha aggiunto: "l Comitato tecnico scientifico coordinerà attività di sorveglianza delle reazioni avverse. Saranno realizzati studi specifici su popolazioni selezionate come pazienti in dialisi e pazienti delle Rsa".

"Lo sapevamo che sarebbe stato approvato e reso rimborsabile a tutti in modo gratuito", ha spiegato ancora Magrini, sottolineando però come il ministro della Salute abbia chiesto che quella di Aifa "non fosse una semplice presa d'atto". La Commissione tecnico scientifica dell'Agenzia "ha fatto una riunione poco fa congiuntamente alla Commissione prezzi e rimborso, al Cda di Aifa e al nuovo Comitato scientifico per la sorveglianza sui vaccini - ha continuato Magrini - e ha deciso un programma di introduzione al vaccino in Italia anche in termini di informazioni recepite e tecniche da comunicare. L'Europa ha accelerato con grande prontezza" il percorso che ha portato al via libera, ha osservato il Dg.

Aifa si occupa dell'immissione in commercio, della classificazione del farmaco, della modalità di prescrizione, ha elencato Magrini, ma non solo. "Ha anche deciso di proporre già da oggi una serie di risposte a quesiti frequenti, oltre una trentina, e di mettere nelle prossime settimane un programma di ulteriori modalità di informazione e approfondimento sulla tematica". Missione sottolineata anche dal presidente dell'Aifa, Giorgio Palù: "Cercare di rispondere anche a chi ha dubbi. Va dato un messaggio che rasserena e rassicura".

Covid, via libera dell'Aifa al vaccino Pfizer-Biontech

“L’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, ha appena dato l'ok al vaccino Pfizer-BioNTech dopo l'approvazione di Ema a livello europeo. Il 27 Dicembre, in tutte le regioni italiane, inizieranno le prime vaccinazioni al personale sanitario e agli anziani delle Rsa. È ancora dura, ma ora abbiamo un'arma in più. Forza”, è il commento su Facebook del ministro della Salute Roberto Speranza. 

In Italia la prima persona vaccinata contro Covid-19 sarà un’infermiera dello Spallazani, domenica 27 dicembre, come fatto sapere da una nota della direzione dell'Istituto Nazionale di Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani che informa che nella “giornata del V-Day, saranno somministrati i primi cinque vaccini anti-Covid a altrettanti dipendenti dell'Istituto e precisamente: una infermiera, un operatore socio sanitario (Ossia), una ricercatrice e due medici”. 

Il via libera dell’Aia arriva dopo l’approvazione da parte dell’Agenzia europea del farmaco. “Per essere in sicurezza  la copertura deve arrivare attorno al 70 per cento della popolazione”, aveva spiegato in un’intervista a La Stampa la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa parlando del vaccino. “Parliamo di ottobre se tutto va bene, ma proprio bene. Ma quando saremo a 15-20 milioni di vaccinati saremo già a un livello importante che permetterà di dare più ossigeno al paese. L'Italia ha opzionato 202 milioni di dosi, complessivamente. Il piano è stato messo a punto, si parte ovviamente dagli operatori della sanità - medici e infermieri in testa - e poi Rsa”. 

Come funziona il vaccino anti-covid 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, via libera dell’Aifa al vaccino Pfizer-Biontech in Italia

Today è in caricamento