Lunedì, 10 Maggio 2021
Richieste legittime / Palermo

I dipendenti dei supermercati protestano: "Vaccinateci, siamo sempre a contatto con i clienti"

La rivolta dei lavoratori del commercio esclusi dalla campagna vaccinale scoppia in Sicilia. Stato di agitazione proclamato dai sindacati

Foto Ansa

"Siamo stati esclusi ingiustamente dalla campagna vaccinale, eppure siamo sempre a contatto con i clienti. Il personale dei supermercati rientra nella categoria dei servizi essenziali". In Sicilia scoppia la protesta dei lavoratori del commercio esclusi dalla campagna di vaccinazione. I sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno infatti proclamato lo stato di agitazione del comparto della grande distribuzione annunciando manifestazioni di protesta a tutela dei dipendenti dei supermercati e della clientela.

Le segreterie regionali guidate da Monia Caiolo, Mimma Calabrò e Marianna Flauto spiegano le ragioni della protesta: "Pur avendo lavorato incessantemente ed ininterrottamente a stretto contatto con il pubblico, i lavoratori sono stati ingiustamente, senza una plausibile motivazione, esclusi dalla campagna vaccinazioni. Questo rappresenta un pericolo sia per i dipendenti sia per la clientela con cui sono quotidianamente a contatto da sempre durante la pandemia. I vaccini sono indispensabili in questo settore, considerato che ancora non tutte le aziende applicano integralmente le misure anti-covid disposte dal protocollo di sicurezza, dai Dpcm e dalle ordinanze regionali".

Per questo motivo i sindacati, oltre a proclamare lo stato di agitazione del comparto, hanno lanciato un nuovo appello al presidente della regione Nello Musumeci ricordando come di recente, all’interno della programmazione di vaccinazione, siano state inserite le categorie degli avvocati e dei praticanti avvocati. "I lavoratori del commercio - proseguono i sindacati - sono esposti ad un rischio sicuramente maggiore di altre categorie già inserite nella campagna vaccinazioni e si chiede sin da adesso di conoscere le modalità di accesso per questi lavoratori al sistema di prenotazione. Dato che i casi di positività all'interno nel settore sono stati e continuano a essere numerosi, in assenza di un urgente riscontro si proclama sin da adesso lo stato di agitazione di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori della grande distribuzione organizzata".

In Sicilia ad oggi sono state somministrate 347.478 dosi di vaccino su 507.925 dosi consegnate, secondo il report vaccini aggiornato alle 11.57.

vaccini sicilia-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I dipendenti dei supermercati protestano: "Vaccinateci, siamo sempre a contatto con i clienti"

Today è in caricamento