Giovedì, 6 Maggio 2021
Passi avanti

Il vaccino Novavax ha un'efficacia complessiva che sfiora il 90 per cento

L'azienda statunitense ha confermato che il suo vaccino è efficace all'89,7% contro il Covid-19, ma che tale efficacia sarebbe ridotta in modo importante contro la variante sudafricana (48,6%). Si prepara a chiedere l'autorizzazione d'urgenza. I punti di forza sono il basso costo di produzione e il fatto che si conserva alla temperatura di un "normale" frigo

Un'arma in più contro il Covid. L'azienda statunitense Novavax ha confermato che il suo vaccino è efficace all'89,7% contro il Covid-19, ma che tale efficacia è ridotta in modo importante contro la variante sudafricana (48,6%).

Novavax: vaccino efficace all'89,7% contro il Covid-19

E' quanto emerge dai risultati definitivi dei test clinici, secondo cui l'efficacia contro la variante inglese resta invece alta (86,3%).  L'azienda ha anche annunciato l'analisi completa del suo studio di Fase 2b che si svolge in Sud Africa. Con questi dati la società si prepara a chiedere l'autorizzazione d'urgenza, in particolare nel Regno Unito. Novavax aveva già annunciato qualche giorno fa di volerla presentare all'inizio del secondo trimestre del 2021, i tempi saranno rispettati o persino leggermente anticipati.

Il vaccino Novavax ha quindi un'efficacia complessiva del 90% (96% contro la variante originale, 86% contro quella inglese) contro l'infezione sintomatica. Già dopo la prima dose l'efficacia è molto alta. Lo studio di fase 3  ha arruolato più di 15.000 partecipanti di età compresa tra 18 e 84 anni, di cui il 27% di età superiore ai 65 anni. Novavax è una società di biotecnologie specializzata nello sviluppo di vaccini di prossima generazione contro gravi malattie infettive. Il suo vaccino è un vaccino a subunità proteica. La Commissione europea ha concluso a dicembre colloqui esplorativi con la società farmaceutica Novavax. Il contratto previsto con Novavax consentirebbe a tutti gli Stati membri dell'UE di acquistare 100 milioni di dosi, con la possibilità di acquistare in seguito fino a 100 milioni di ulteriori dosi. L'Europa ha già firmato contratti con AstraZeneca, Sanofi-GSK, Janssen Pharmaceutica NV, BioNtech-Pfizer, CureVac e Moderna.

I punti di forza del vaxccino Novavax

Secondo l'azienda produttrice i punti di forza del vaccino Novavax sono il basso costo di produzione e il fatto che si conserva alla temperatura di un "normale" frigorifero. Fornisce secondo i risultati dei test una protezione completa contro le forme più gravi di malattia.

Novavax potrebbe essere il quarto vaccino made in Usa ad essere approvato con una possibile capacità produttiva potenziale di due miliardi di dosi in un anno. Il vaccino è stato sviluppato con la tecnica delle proteine ricombinati: contiene una proteina spike di prefusione a tutta lunghezza realizzata utilizzando la tecnologia delle nanoparticelle ricombinanti e un adiuvante. La proteina purificata è codificata dalla sequenza genetica della proteina spike (S) Sars Cov 2 ed è prodotta nelle cellule degli insetti. Non può causare Covid né replicarsi, è stabile a una temperatura compresa tra 2 ° C e 8 ° C e viene spedito in una formulazione liquida pronta per l’uso che consente la distribuzione utilizzando i canali della catena di approvvigionamento dei vaccini esistenti.  Novavax si aspetta che i dati degli ultimi test servano come base per la presentazione dell'autorizzazione a varie agenzie di regolamentazione in tutto il mondo.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vaccino Novavax ha un'efficacia complessiva che sfiora il 90 per cento

Today è in caricamento