Sabato, 27 Febbraio 2021

Coronavirus, i Paesi dove è già arrivata la variante inglese

L'Oms rassicura: ''Non ci sono prove che sia più grave''. Il ceppo si è diffuso in tutto il Regno Unito e ha varcato in confini, arrivando in altri cinque Paesi

Foto di repertorio Ansa

La variante-inglese inglese del coronavirus ha già varcato i confini della Gran Bretagna: i primi casi sono già stati registrati in Italia, ma sono diversi i Paesi in cui questo nuovo ceppo è riuscito ad arrivare in poco tempo. Secondo l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), oltre al Regno Unito, sono cinque i Paesi in cui sono stati individuati dei casi: l'Italia, l'Australia, l'Islanda, la Danimarca e l'Olanda. Nonostante la nuova variante si stia diffondendo più velocemente rispetto a quelle note in precedenza, la sua trasmissione non è tanto rapida quanto il morbillo, la parotite o la varicella, ha detto in conferenza stampa il responsabile delle emergenze sanitarie dell'Oms, Mike Ryan. La nuova variante trovata in Sudafrica è simile a quella della Gran Bretagna, ma le due non sono connesse tra loro, ha spiegato la ricercatrice capo dell'Oms per il Covid-19, Maria Van Kerkhove.

Coronavirus, la variante inglese si è diffusa in tutta la Gran Bretagna

La variante inglese del coronavirus è diffusa non solo a Londra e nel sud-est della Gran Bretagna, ma in tutto il Paese a, dove è prevista un'impennata di contagi dopo le feste di Natale. Lo ha detto, nel corso di una conferenza stampa con il premier britannico Boris Johnson, il Capo consigliere scientifico della Gran Bretagna, Patrick Vallance. Di qui il consiglio a ''restare locali'', ovvero a evitare spostamenti, sottolineando che le misure di restrizione ora sono "ancora più importanti" data la "rapida trasmissibilità" della variante del Covid-19. Vallance ha inoltre detto che è probabile che i contagi aumentino dopo il periodo natalizio e ciò porterà a restrizioni ancora più severe. Sia lui che il primo ministro britannico hanno ribadito che non vi è alcuna indicazione che i vaccini non saranno efficaci nel combattere la nuova variante.

Variante inglese, l'Oms: ''Non ci sono elementi che sia più grave''

"Il Regno Unito riferisce che questa variante del Coronavirus si trasmette più facilmente ma non ci sono elementi per ritenere che provochi conseguenze più gravi o sia più mortale". L'Oms, attraverso le parole del direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, si esprime così sulla nuova variante covid che sta allarmando in particolare l'Europa.

"Negli ultimi giorni ci sono stati report relativi ad una variante del coronavirus nel Regno Unito e in Sudafrica. I virus mutano nel corso del tempo, è naturale ed è una cosa prevista. Il Regno Unito riferisce che questa variante si trasmette più facilmente ma non ci sono elementi per ritenere che provochi conseguenze più gravi o più mortale. L’Oms collabora con gli scienziati per capire come questi mutamenti genetici possano condizionare il comportamento del virus", dice.

Variante inglese e vaccini

"Vaccini sicuri ed efficaci ci danno speranza, ma non autorizzano le persone ad abbassare la guardia ponendo a rischio se stesse e gli altri. Ci sono gruppi che continuano a sostenere che questo virus colpisca solo gli anziani e che possiamo rilassarci con i vaccini in arrivo. Il covid 19 colpisce bambini e adulti in una serie di modi e può attaccare ogni apparato nell’organismo. Un numero crescente di persone soffre effetti a lungo termine, questo comprende conseguenze neurologiche su bambini e adulti che sono ancora in fase di studio", aggiunge.

"Il dato di fondo -evidenzia- è che dobbiamo bloccare la trasmissione di tutti i virus SARS-COV-2 il più presto possibile. Più consentiamo la diffusione, più" il virus "ha la possibilità di mutare. Non posso sottolineare abbastanza, rivolgendomi a tutti i governi e a tutte le persone, quanto sia importante adottare le precauzioni necessarie per limitare la trasmissione in questo momento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, i Paesi dove è già arrivata la variante inglese

Today è in caricamento