Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

Virus Cina, l'ambasciata si attiva per evacuare gli italiani da Wuhan

Le autorità cinesi nel frattempo hanno vietato, a tempo indeterminato, il commercio di animali selvatici. Oltre duemila i pazienti contagiati. Il virus diffuso anche da persone che mostrano pochi sintomi

Foto di repertorio

L'Ambasciata d'Italia a Pechino si sta attivando per assistere i connazionali a Wuhan. Lo riferiscono fonti della Farnesina, spiegando che vi sarà la possibilità di trasferimenti via terra fuori dalla regione, ma che ciò comporterà un periodo di osservazione di 14 giorni in ospedale.

"L'Ambasciata d'Italia a Pechino, in raccordo con l'Unita' di Crisi della Farnesina, è in contatto con i cittadini italiani presenti a Wuhan e nella regione dell'Hubei - riferiscono le fonti - Sono state predisposte tutte le possibili misure per assistere i connazionali e ridurre, nel limite di possibili, i disagi. Vi sarà la possibilità di utilizzare un trasferimento via terra al di fuori della regione dell'Hubei, ma ciò comporta necessariamente un successivo periodo di osservazione di 14 giorni in una struttura ospedaliera".

"Coloro che invece scelgono di restare - spiega ancora la Farnesina - avranno un filo diretto con l'Ambasciata per ricevere i consigli e le indicazioni del caso".

In Cina vietato il commercio di animali selvatici

Le autorità cinesi nel frattempo hanno vietato, a tempo indeterminato, il commercio di animali selvatici. La causa del virus è ancora sconosciuta ma il focolaio dell'epidemia è stato ricollegato al mercato del pesce della città di Wuhan. Secondo quanto è stato riferito in questi giorni il mercato di Wuhan avrebbe venduto anche animali selvatici.

Il bilancio finora è di 56 vittime con oltre 2.000 persone contagiate. Le autorità hanno inoltre detto che si sa poco del nuovo virus e non sono chiari sui rischi che ne derivano. Il ministro della Commissione sanitaria nazionale Ma Xiaowei ha affermato che il periodo di incubazione per il coronavirus può variare da uno a 14 giorni ed è contagioso durante questo periodo.

Alcuni malati mostrano pochi sintomi

In conferenza stampa il ministro della Commissione sanitaria, Ma Xiaowei, secondo quanto riferisce il Guardian ha spiegato che vi sono diverse difficoltà nell'affrontare l'epidemia fra cui il fatto che possa essere diffuso da persone che mostrano pochi sintomi. "Non abbiamo ancora identificato la fonte dell'infezione e non abbiamo ancora chiaro il rischio di mutazioni e il modo in cui si diffonde la malattia. Dato che si tratta di un nuovo coronavirus potrebbero esserci dei mutamenti nei prossimi giorni e settimane", ha detto Ma, aggiungendo che vi sono cambiamenti anche rispetto "al livello di pericolo per le diverse fasce di età" degli ammalati.

Pechino ha annunciato che investirà ulteriori 12 squadre di oltre 1.600 persone tra medici, infermieri e personale medico nelle aree colpite dal coronavirus nella provincia di Hubei. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virus Cina, l'ambasciata si attiva per evacuare gli italiani da Wuhan

Today è in caricamento