Giovedì, 18 Luglio 2024
Alimentazione

I 5 supercibi più sottovalutati: ecco quali sono

A dispetto di tante novità sul mercato, i cibi più importanti per la nostra salute sono più comuni di quanto possiamo immaginare

Al giorno d’oggi, quotidianamente la pubblicità propone qualche nuovo cibo esotico o qualche integratore mai sentito prima: in teoria, questi alimenti si presentano come la panacea per tutti i mali, e invece dovremmo sapere che esistono tanti supercibi comunissimi e, proprio per questo, sottovalutati.


I legumi. Che si tratti di borlotti, cannellini, lenticchie o ceci, i legumi forniscono sempre tanti nutrienti utilissimi. Sono infatti ricchi di fibre solubili e proteine e sono poveri di grassi. 


La melassa. È uno ‘scarto’ della lavorazione dello zucchero, e ha molti benefici nutrizionali, tra cui alti contenuti di calcio, magnesio, ferro, manganese e selenio. La melassa è molto utile soprattutto alla bellezza e alla salute di unghie e capelli. Assicurarsi sempre di acquistarla biologica.


L’aglio. È considerato un vero e proprio cibo ‘medicinale’, infatti combatte molte infezioni virali, batteriche e fungine. Aiuta inoltre a sciogliere i muchi ed è preventivo contro le malattie cardiache.


La spirulina. È forse il primo supercibo: è un’alga molto alcalinizzante, e contiene vari micronutrienti, tra cui zeaxantina, beta-carotene e cromo.


Lo zenzero. Si tratta di una spezia piccante che aiuta a sedare la nausea da cinetosi, a ridurre le infiammazioni e a migliorare la circolazione delle dita fredde di mani e piedi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 5 supercibi più sottovalutati: ecco quali sono
Today è in caricamento