Venerdì, 18 Giugno 2021
Alimentazione

Alcolici a dieta: ecco come bere senza prendere peso

D’estate è quasi impossibile rinunciare ad un drink in più rispetto al solito, perciò è utile sapere come eliminare qualche caloria che, a lungo andare, potrebbe ripercuotersi sull’ago della bilancia

Per sapere che l’abuso di alcol arrechi danni all’organismo non c’è affatto bisogno di una laurea in scienza della nutrizione, vista la cospicua informazione al riguardo che relega in un bicchiere di vino la giusta quantità giornaliera raccomandata e diffonde la certezza che, al di là dei problemi prettamente legati all’organismo, sia anche causa di un cospicuo aumento di peso.

Ma l’estate, si sa, è tempo di bagordi festaioli, di aperitivi e di cene, e la possibilità di esagerare con i drink diventa tutt’altro che remota, con la conseguenza che a fine stagione ci si trova gravati da rotolini sulla pancia e cosce un po’ tornite.

Ecco, allora, cosa c’è da sapere prima di abbandonarsi alla ‘perdizione’ alcolica per non rimpiangere poi la forma fisica perduta, ingoiata insieme all’ultimo sorso fermentato:

1- L'alcol non ha calorie. Diversamente dai grassi, carboidrati e dalle proteine, è privo di nutrienti utili, ma è pieno di energia (praticamente più alcol contiene il drink, più energia fornisce) e quindi, se il cocktail ha dello zucchero aggiunto ad esempio dal succo di frutta, ha un contenuto energetico ancora maggiore, come maggiori saranno le calorie. 

2- Rispetto ad una classica fetta di pane, queste sono le quantità di calorie delle classiche bevande: 
- pinta media di birra chiara/ un bicchiere vino rosso = due fette di pane.
- pinta di sidro = 2 ¼ fette di pane
- pinta di birra leggera (2.7% di alcol) = 1 ½ fette di pane
- Smirnoff Double Black = 2 ¾ fette di pane
- Gin/Vodka Tonic = 1 ¼ fette di pane
- bicchiere di Pimm's= 1 ½ fette di pane

3- Contare l'energia che deriva dagli alcolici tra quel massimo giornaliero consigliato è fondamentale, per cui, per esempio, invece che mangiare due patate, una bistecca e delle verdure e bere un bicchiere di birra, meglio eliminare una patata e mangiare più verdure o se si vuole bere un bicchiere di vino rosso con un piatto di pasta, dimezzarne la quantità sarà l’accorgimento ideale.

4- Preferire gli alcolici poco calorici. Una pinta di birra leggera (2.7%) ha 118 calorie equivalenti a mezza fetta di pane, mentre una pinta di birra chiara (5% di alcol) ha ben 190 calorie: considerare il dettaglio non può che essere utile.

5- Scegliere degli spritz o bibite gassate con limonata dietetica: ridurrà l'assunzione di alcol e di conseguenza l'assunzione di energia dal drink.

6- Porsi dei limiti ai cocktail. Prima di uscire, prepararsi psicologicamente ad una soglia massima di drink. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcolici a dieta: ecco come bere senza prendere peso

Today è in caricamento