Martedì, 22 Giugno 2021
Alimentazione

La dieta dell'abbronzatura: i 10 alimenti per una tintarella perfetta

Frutta e ortaggi di stagione sono ideali per contribuire ad avere un colorito sano e preparare la pelle all'esposizione al sole

Non è solo questione di pelle, di geni forunati e di capacità di sopportare a lungo l'esposizione al sole: l'abbronzatura è anche una faccenda alimentare e i consigli che la biologa nutrizionista Giulia Vincenzo ha rilasciato a Vanity Fair sono utili per capirlo.  

Per stimolare la melanina e creare le naturali difese epidermiche, oltre alle arcinote raccomandazioni sulle creme solari da mettere debitamente sul corpo, l'esperta fa sapere qanto siano fondamentali alcune vitamine, in particolare la vitamina A, per il loro ruolo nella formazione della melanina, e gli antiossidanti per l’effetto protettivo contro i raggi UV, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo. 

"Altro aspetto da non sottovalutare è il rischio di disidratazione: esporsi al sole porta ad un aumento della temperatura corporea e ad una maggiore traspirazione ed ecco che bere tanta acqua è importante” aggiunge la nutrizionista, motivo per cui nutrirsi con la frutta e la verdura di stagione divenata ancora più importante.

Ecco, allora, i cibi da mettere nel carrello della spesa per ottenere una tintarella perfetta e durevole:

1- UVA. Questo frutto è ricco di polifenoli, molecole con una potente azione antiossidante, capaci di combattere l'effetto del photoaging, principale responsabile dell’invecchiamento cutaneo.  

2- AVOCADO. Contiene ottime dosi di vitamina E, che è essa stessa un forte antiossidante. Inoltre, questo frutto è ricco di acidi grassi come gli omega 3, ma attenzione: è un alimento altamente calorico.

3- PESCHE. Sono particolarmente ricche di betacarotene, precursore della vitamina A, che favorisce direttamente la produzione di melanina.

4- CETRIOLI. Hanno poche calorie, ma tanta acqua e inoltre, contengono potassio. Una corretta idratazione è fondamentale per mantenere la pelle liscia, elastica e luminosa.

5- SALMONE. È ricco di acidi grassi e omega 3 che svolgono un effetto protettivo contro i radicali liberi e partecipano alla riparazione delle fibre di collagene ed elastina messe a dura prova dall’esposizione solare. È anche un’ottima fonte di sali minerali quali zinco e selenio, anch’essi coinvolti nel processo di riparazione cellulare dai danni ossidativi dei raggi solari.

6- POMODORI. Contiene il licopene, una molecola amica di una sana abbronzatura che protegge dai raggi solari e in più contribuisce a ottenere un colorito uniforme.  

7- MIRTILLI. Come tutti i frutti di bosco, contiene un elevato contenuto di Vitamina C che protegge dall’aggressione dei raggi solari.

8- MELONE. Ricco di fibre, acqua e di vitamine A e C che aiutano la pelle ad affrontare le aggressioni esterne, come tutti i frutti gialli e arancioni, è ricco di betacarotene che contribuisce a prolungare l’abbronzatura.  

9- PEPERONE. Contiene poche calorie e in più è ricco di preziose fibre. Grazie alla provitamina A in esso contenuta stimola la melanina e aiuta la pelle a raggiungere un colorito abbronzato.

10- ALBICOCCHE. È un utile antiossidante che aiuta a ottenere un colorito sano e naturale e che protegge dagli effetti dannosi dei raggi solari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La dieta dell'abbronzatura: i 10 alimenti per una tintarella perfetta

Today è in caricamento