Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Alimentazione

Malumore e depressione? Ecco cosa mangiare per tornare a sorridere

Esistono degli alimenti che, grazie alla loro composizione chimica, aiutano i neurotrasmettitori del benessere e della felicità

Se ti senti triste non mangiare per dimenticare! Piuttosto, mangia gli alimenti giusti: esistono infatti dei cibi la cui composizione chimica è capace di migliorare l’umore, facendo ritrovare serenità e riducendo la sensazione di stress.

Cioccolata. Per quanto non sia una novità, è bene sapere che è proprio vero: il cioccolato rende felici. Mangiare 40 grammi di cioccolato fondente ogni giorno per due settimane riduce gli ormoni dello stress, tra cui il cortisolo. È quanto affermano i ricercatori del Nestlé Research Center in Svizzera. Occhio però a non esagerare: 40 grammi di cioccolato apportano circa 230 calorie, e a lungo andare possono pesare sulla linea.

I carboidrati non solo non fanno ingrassare, come afferma un errato mito alimentare, ma possono anche migliorare lo stato d’animo. Infatti i carboidrati favoriscono la produzione di serotonina, una sostanza chimica che è correlata al benessere. Questo è uno dei motivi per cui, quando si è a dieta, si può essere tristi e depressi.

Frutta, verdura e cibi integrali. Secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Psychiatry, su 3500 persone studiate, coloro che assumevano regolarmente cibi integrali nella loro dieta soffrivano meno di depressione rispetto a coloro che mangiavano abitualmente dolci, cibi fritti, salumi, formaggi ricchi di grassi e cereali raffinati. In particolar modo, la vitamina B contenuta in fagioli, agrumi e verdura a foglia verde scuro, è connessa ai neurotrasmettitori che migliorano l’umore.

Zafferano. In uno studio condotto dall’Ospedale Psichiatrico Roozbeh in Iran, presso l’Università di Teheran, a 50 donne che soffrivano di depressione da sindrome premestruale sono state somministrate due capsule di zafferano al giorno, con un gruppo placebo di confronto. Questo è avvenuto ogni giorno per più di due cicli mestruali. Entro la fine dello studio, oltre il 75% delle donne che avevano assunto lo zafferano riferivano che depressione e sbalzi d’umore da sindrome premestruale erano diminuiti moltissimo, mentre solo l’8% delle donne del gruppo placebo affermava la stessa cosa. Questo perché pare che la spezia favorisca la funzione della serotonina, il neurotrasmettitore della felicità.


Cocco. Quando si è stressati, il profumo del cocco rallenta la frequenza cardiaca, dando una sensazione di relax. In un piccolo studio condotto presso la Columbia University, si è notato che le persone che annusavano il profumo del cocco vedevano scendere la loro pressione sanguigna, recuperando tranquillità dopo avere svolto un compito impegnativo. I ricercatori ipotizzano che l’inalazione di un profumo così gradevole stimoli l’attenzione riducendo la sensazione di stress.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malumore e depressione? Ecco cosa mangiare per tornare a sorridere

Today è in caricamento