Giovedì, 23 Settembre 2021
Alimentazione

Cibi crudi e cibi cotti: mai conservarli insieme, soprattutto in estate

I cibi crudi presentano una proliferazione batterica molto alta che può contaminare i cibi cotti se vi entrano in contatto: i consigli degli esperti

In estate gli alimenti crudi presentano una proliferazione batterica molto alta, e per questo c’è il rischio che vi siano contaminazioni e infezioni alimentari. Onde evitare questo problema, è importante evitare di tenere insieme i cibi crudi e quelli cotti, sia dentro che fuori dal frigo. I cibi cotti, infatti, non contengono più batteri e rischiano di essere contaminati da quelli crudi.


Su Ok Salute si legge il parere di Patrizia Laurenti, professore associato di Igiene degli alimenti all’Università Cattolica di Roma: “Bisogna sempre pulire il tagliere e lavarsi le mani tra la manipolazione di un cibo cotto e uno crudo, così come in frigo sarebbe bene conservare gli alimenti crudi in contenitori con coperchio oppure con sopra una pellicola trasparente”.


Dai piatti contaminati, secondo gli esperti, possono nascere oltre 200 malattie di natura gastrointestinale, a causa di microrganismi patogeni, batteri come Salmonella e Shigella o virus dell’epatite A. Si può però gestirli con le giuste norme igieniche e con le dovute attenzioni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cibi crudi e cibi cotti: mai conservarli insieme, soprattutto in estate

Today è in caricamento