Mercoledì, 23 Giugno 2021
Alimentazione

I trucchi per non rinunciare ad un buon aperitivo durante la dieta

L’happy hour è un momento piacevole da trascorrere in compagnia, ma chi segue una dieta lo guarda spesso con sospetto: ecco allora dei consigli per godere di un buon aperitivo senza sgarri

Foto d'archivio

Dopo una lunga e stressante giornata di lavoro l’aperitivo è un momento piacevole da trascorrere con gli amici a fine giornata. Un'abitudine consolidata della cultura italiana, può essere considerato un momento di socialità accompagnato da buonissimi stuzzichini e, perché no, magari uno spritz. Ma aperitivo e dieta sono conciliabili? Chiacchierando e riempiendo piattini dal buffet, infatti, spesso non ci si rende conto delle calorie assunte.

L’aperitivo è un momento piacevole da trascorrere in compagnia, ma chi segue una dieta o è attento a mantenere il proprio peso forma lo guarda spesso con sospetto e con un po' di timore, ma con qualche piccolo trucco è possibile godere di questo momento senza fare grossi sgarri.

Le bevande

Spesso ad un aperitivo è solito consumare bevande alcoliche. Queste ultime, oltre ad apportare un numero alto di calorie (una birra da 33 cl apporta in media 125-200 calorie; un bicchiere di vino bianco apporta in media 100-110 calorie) ci tentano a consumare alimenti grassi, poiché solitamente vengono accompagnati da aperitivi e stuzzichini, vanificando così tutti gli sforzi fatti per perdere peso. Dunque, opta per bevande analcoliche a basso contenuto calorico come un succo d’arancia, un succo d’ananas o pompelmo che hanno un ridotto contenuto calorico.

C'è però da considerare che un bicchiere di vino ogni tanto fa anche bene, se scegliete di consumare una bevanda alcolica meglio puntare su quest'ultimo piuttosto che su i superalcolici. Queste bevande, infatti, hanno un contenuto di alcol etilico superiore al 21% in volume per effetto della fermentazione degli zuccheri, così come le bibite gassate, in genere ricche di zuccheri. Se invece amate i cocktail ecco un consiglio prezioso: se un Caipirinha contiene 253 calorie e un Margarita ben 400 calorie, al contrario l'Aperol Spritz contiene soltanto 91 calorie e il Bellini 63, dunque basta semplicemente fare la scelta giusta.

Ortoressia: perché mangiare sano non deve diventare un'ossessione

Il buffet

Come suggerisce Melarossa, non tutto quello che si vede nei buffet è una bomba calorica, ci sono piatti e cibi che è possibile gustare in abbondanza. Le verdure, ad esempio. Crude sono perfette da mangiare senza limiti per chi ci tiene alla linea e, anzi, aiutano anche a mangiare di meno. Infatti, essendo ricche di fibre hanno un alto potere saziante. Via libera anche al pesce, carni bianche grigliate, spiedini a base di verdura e formaggio magro. Al buffet, riempi il tuo piatto per metà di verdure, per ¼ di alimenti proteici leggeri e per l’ultimo quarto di carboidrati. In questo modo mangerai per lo più cibi sani e genuini ma ti sentirai comunque sazio e appagato.

Non arrivare affamato all’appuntamento

Un ultimo consiglio è quello di non arrivare troppi affamati all'aperitivo. Per evitare di mangiare troppo è sempre bene fare uno spuntino a metà giornata con frutta fresca o uno yogurt.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I trucchi per non rinunciare ad un buon aperitivo durante la dieta

Today è in caricamento