Domenica, 20 Giugno 2021
Alimentazione

La crono-dieta: mangiare all’orario giusto fa dimagrire in fretta

Rispettando il ritmo biologico dell’organismo, si ottengono ottimi risultati per la forma fisica senza grosse privazioni, limitandosi a magiare in determinati momenti della giornata

Occhi puntati all’orologio, perché non basta mica mangiare determinati cibi, contare le calorie ingerite e dedicare un po’ di tempo allo sport per perdere un po’ di peso e tornare in forma: bisogna essere sincronizzati con i ritmi biologici e mangiare in base alle variazioni circadiane dell’organismo, sostengono i ricercatori italiani Mauro Todisco e Paolo Marconi che, nel 1992, hanno sviluppato la cosiddetta ‘crono-dieta’. 

Lo schema si basa sul principio secondo cui un determinato cibo può essere assimilato di più o di meno, con ripercussioni evidenti sulla linea, grazie ad alcuni ormoni che influiscono sull'assorbimento o lo smaltimento del grasso corporeo e la cui produzione è legata all'orario della giornata. Ecco perché, ad esempio, la crono-dieta suggerisce di mangiare proteine soprattutto alla sera, visto che l'ormone GH della crescita raggiunge il picco massimo attorno alla mezzanotte, favorendo la sintesi proteica e stimolando l'utilizzo dei grassi a scopo energetico, oppure perché è consigliabile mangiare i carboidrati al mattino o a pranzo, sfruttando l'alto livello di ormone cortisolo, in grado di contrastare il picco di insulina.

Questo regime alimentare rientra in quelli ‘dissociati’ che non associano mai carboidrati e proteine durante lo stesso pasto e fa particolare attenzione al controllo del carico glicemico che si ottiene proprio dall'indice glicemico di un cibo e dalla quantità di carboidrati contenuti, con effetti positivi sul metabolismo dei carboidrati, lipidi e amminoacidi: cibi dall'alto carico glicemico, infatti, determinano un picco di glicemia seguito da un rapido senso di fame. 

Lo schema base della crono-dieta prevede pane, fette biscottate o cereali a colazione, con frutta e yogurt, uno spuntino a metà mattinata e a metà pomeriggio a base di frutta di stagione, carboidrati a pranzo meglio se integrali preceduti da una porzione di verdura e carne bianca, pesce azzurro o uova alla sera. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La crono-dieta: mangiare all’orario giusto fa dimagrire in fretta

Today è in caricamento