Giovedì, 25 Febbraio 2021

Seguire una dieta in coppia fa bene all'amore e al fisico, ecco perché

Secondo molti studi scientifici seguire una dieta di coppia è più facile. L’importanza di un sostegno durante le settimane di sacrifici aumenta la motivazione e riduce il rischio di tentazioni

Foto d'archivio

Hai deciso di metterti a dieta e anche il tuo partner vorrebbe perdere qualche chilo? Perché non farlo insieme? Secondo molti studi scientifici seguire una dieta di coppia è più facile perché ci si supporta a vicenda. L’importanza di un sostegno durante le settimane di sacrifici che ogni dieta comporta è essenziale, aumenta la motivazione e riduce il rischio di tentazioni.

Esistono però delle condizioni da rispettare perché la dieta di coppia funzioni realmente, per esempio iniziare lo stesso giorno e a parità di intenti. Seguire una dieta in coppia ha moltissimi vantaggi: oltre a rafforzare il vostro legame, aumenterà la motivazione per il raggiungimento di un obiettivo comune.

Seguire una dieta in coppia: i vantaggi

I benefici del seguire la dieta in coppia sono molteplici. Per prima cosa potrete farvi da motivatore a vicenda e questo vi aiuterà a trascinarvi l’un l’altro nell'essere precisi e rigorosi. Oltre ai benefici legati al seguire in modo corretto una dieta, scoprirete dei vantaggi anche sul piano relazionale: passerete più tempo insieme, sia in cucina che al supermercato. Sperimentarvi ai fornelli creerà una maggiore complicità. Anche incoraggiarsi a vicenda durante la dieta crea maggiore intesa. Inoltre, seguire entrambi un’alimentazione controllata vi aiuterà reciprocamente nel non cedere al desiderio o alla smania di cibo proibito. Finalmente non ci saranno più tentazioni pericolose per casa, poiché sceglierete insieme quali cibi tenere nella dispensa.

Dieta di coppia: differenze tra uomo e donna

Se volete raggiungere degli obiettivi ben precisi sarà comunque meglio seguire una dieta personalizzata, un regime alimentare studiato su misura per rispondere alle necessità e alle peculiarità di ogni singolo individuo. I parametri da tenere in considerazione sono molti. Per redigere un piano alimentare completo, infatti, bisognerà creare una dieta non solo basata sul peso corporeo, ma anche sulla massa magra, l’attività fisica che si svolge, eventuali patologie, lo stile di vita e così via.

La dieta personalizzata funziona? Ecco cos'è e come crearla

In questo caso, è bene fare delle precisazioni. Come leggiamo su Melarossa, anche se decidiamo di seguire una dieta in coppia dobbiamo tenere a mente le differenze (fisiche e non solo) che ci sono tra uomo e donna, e soprattutto, più che al menù, stare attenti alle porzioni. Ecco tutti i fattori da tenere in considerazione:

  • Calorie: le donne devono seguire, in media, una dieta tra le 1100 e le 1500 calorie al giorno per perdere peso. Mentre gli uomini devono assumerne tra le 1500 e le 1800.
  • Rapporto con il cibo e debolezze: gli uomini molto difficilmente usano il cibo come consolazione. Di solito mangiano per fame fisiologica, quasi mai per una smania o per bisogno di conforto. Le donne hanno una maggiore tendenza a utilizzare il cibo come mezzo di conforto. Spesso mangiano per colmare un vuoto legato alla noia o alla frustrazione, che non riescono a gestire diversamente.
  • Perdita di peso: gli uomini perdono peso più velocemente delle donne perché la massa  grassa nella donna è più importante.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seguire una dieta in coppia fa bene all'amore e al fisico, ecco perché

Today è in caricamento