Martedì, 15 Giugno 2021
Alimentazione

Dieta GIFT: come dimagrire con una restrizione calorica poco eccessiva

Una dieta che lavora sul metabolismo e non sulla restrizione calorica, in modo da conservare la massa muscolare, eliminare la massa grassa e la ritenzione idrica in maniera progressiva e costante: ecco come funziona la Dieta GIFT

Foto d'archivio

L'estate si avvicina, state già pensando al modo per rimettervi in forma? La Dieta GIFT è un regime alimentare che promette un dimagrimento efficace senza dover necessariamente patire la fame: essa non si basa infatti sul conteggio calorico, ma sulla stimolazione naturale del metabolismo mediante l'attivazione dei centri di regolazione. La dieta è stata ideata dai dottori Attilio Speciani e Luca Speciani e, come si legge su my-personaltrainer.it, secondo i due esperti essa tenta di modificare l'assetto bio-regolatore del food-intake agendo direttamente sulle sedi cerebrali dell'ipotalamo e promuovendo il consumo calorico invece che il deposito adiposo.

Lavorando sul metabolismo e non sulla restrizione calorica è possibile conservare la massa muscolare, eliminare la massa grassa e la ritenzione idrica in maniera progressiva e costante secondo i due medici.

Dieta GIFT: come funziona

GIFT è un acronimo che sta per: gradualità, individualità (personalizzazione del piano alimentare), flessibilità (nessuna regola ferrea) e tono (muscolare). L'idea è quella di seguire un regime alimentare vario, completo ed equilibrato, al fine di ripristinare il peso ideale ed eliminare la massa grassa in eccesso. Con la dietaGIFT il dimagrimento sarà lento ma costante e duraturo nel tempo. Essa inoltre ha il vantaggio di non escludere tanti alimenti, proprio per prediligere il benessere psicofisico dell'individuo. I principi di questa dieta sono:

  • il mantenimento della calma insulinica grazie ad una riduzione dei carboidrati ad alto indice glicemico;
  • l'iper-attivazione metabolica al fine di incrementare il consumo dei grassi;
  • scegliere cibi sani non lavorati industrialmente.

Insomma, poche e semplici regole da seguire per dimagrire in salute. Secondo questi principi, inoltre, si dovrebbero abbinare le proteine con i carboidrati per limitare l'effetto rimbalzo dell'insulina; controllare scrupolosamente l'indice e il carico glicemico degli alimenti, distribuire i pasti durante la giornata in modo corretto (decrescente nell'arco della giornata, quindi da una colazione abbondante fino ad arrivare ad una cena meno abbondante); masticare bene il cibo per favorire la digestione ed abbinare alla dieta la sana abitudine di praticare attività fisica in modo regolare preferendo allenamenti ad alta intensità di tipo aerobico.

Cosa mangiare: le regole da seguire

Per quanto riguarda i cibi da consumare, via libera a frutta e verdura, con l'accorgimento di inserirle all'inizio del pasto, bisogna bere tanta acqua e consumare tanta fibra alimentare, al contrario, bisogna limitare il consumo di cibi spazzatura. Si consiglia infatti di consumare alimenti semplici e poco elaborati, rinunciando alle preparazioni industriali ricche di additivi alimentari. Molta attenzione dovrebbe poi essere rivolta al controllo delle intolleranze alimentari che, scatenando i mediatori dell'infiammazione, possono agire negativamente sull'azione insulinica.

Insomma, la dieta GIFT si basa su un programma alimentare completo a livello nutrizionale. Essa punta al miglioramento dello stato si salute ed al raggiungimento del peso ideale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieta GIFT: come dimagrire con una restrizione calorica poco eccessiva

Today è in caricamento