Dimagrire in modo sano: l'importanza dei micronutrienti

Come sostengono gli esperti, durante una dieta, per questa essere efficace e soprattutto salutare per il nostro organismo, è fondamentale mantenere un adeguato apporto di micronutrienti. Ecco le ultime novità discusse alla conferenza internazionale Nutrition 2020

(Foto d'archivio)

Nuove scoperte sul campo dell'alimentazione, delle diete e della perdita di peso sono state fatte durante i primi mesi di questa stagione estiva. Come riporta il sito Ilfattoalimentare.it, per approfondire i temi scoperti è stata organizzata la conferenza internazionale Nutrition 2020, che quest’anno, a causa dell'emergenza sanitaria Covid-19, si è svolta on line. Durante la conferenza sono state discusse le principali novità riguardanti il settore alimentare, riassunte poi da EurekAlert.

L'importanza dei nutrienti

Oggi, in particore, ci occupiamo dell'importante ruolo che svolgono i nutrienti per il nostro organismo. I principi nutritivi sono sostanze assunte durante il processo di nutrizione, sono indispensabili alla vita e al metabolismo degli organismi viventi, siano essi animali, vegetali, funghi, batteri, archeobatteri o protisti. L'insieme delle quantità di macro e micronutrienti necessarie per mantenere lo stato di salute dell'uomo è definito Fabbisogno Sostanziale Umano.

I micronutrienti sono sostanze nutritive che devono necessariamente essere assunte, anche in piccola quantità, dall'organismo, in quanto indispensabili al corretto funzionamento del metabolismo. In particolare questi si suddividono in vitamine e minerali. I macronutrienti, invece, sono sostanze necessarie per la produzione di energia e per fornire materiale plastico per la crescita e la rigenerazione del corpo. Tra questi:

  • i carboidrati, sono la fonte energetica principale in quanto vengono rapidamente metabolizzati in glucosio che viene usato come "carburante" per lo svolgersi di tutte le funzioni delle cellule e dei tessuti. Le maggiori fonti alimentari di carboidrati sono gli alimenti farinacei come pasta, pane ecc., i tuberi amidacei come le patate ecc., i legumi.

  • Le proteine sono il principale materiale plastico che serve per la costruzione dei tessuti e degli organi. I muscoli infatti sono principalmente costituiti da proteine. L'assunzione di proteine è quindi molto importante nei bambini in crescita, poiché devono "costruire" il proprio corpo, ma sono indispensabili anche in età adulta per la rigenerazione dei tessuti. Le proteine inoltre hanno una funzione importante per il sistema immunitario e ormonale, e possono essere usate per produrre energia in carenza di carboidrati. Le maggiori fonti alimentari di proteine sono la carne, il pesce, il latte e le uova, ma anche i legumi (soia, fagioli, piselli).

  • I lipidi, infine, sono un'importante fonte di energia e possono servire come riserva in quanto vengono utilizzati più lentamente dei carboidrati. Sono inoltre fondamentali per il mantenimento delle membrane cellulari e per l'assorbimento di alcune vitamine (A, D, E, e K). I lipidi sono contenuti soprattutto nei condimenti grassi come burro, olio, strutto e lardo, ma anche nella carne, nel pesce e nella frutta secca (noci, mandorle ecc.). 

La dieta che vorresti seguire assicura una quantità sufficiente di nutrienti?

Come sostengono gli esperti, durante una dieta, per questa essere efficace e soprattutto salutare per il nostro organismo, è fondamentale mantenere un adeguato apporto soprattutto di micronutrienti ma non solo. Per dimostrare la loro importanza è stato fatto uno studio randomizzato e controllato presentato alla conferenza dai ricercatori dell’Università statale della California di San Bernardino, condotto su 54 volontari obesi con indice di massa corporeo attorno a 36. La ricerca ha mostrato quanto può essere facile incorrere in pericolose carenze. I partecipanti sono stati infatti invitati a seguire per un anno intero una dieta ricca di fibre, con molti legumi, oppure una a basso contenuto di carboidrati.

Il risultato è stato chiaro: in entrambe la perdita di peso è stata raggiunta con successo, ma le due diete hanno causato anche alcuni squilibri e carenze che possono diventare pericolose per la nostra salute. In particolare, coloro che avevano seguito il regime con pochi carboidrati hanno assunto più niacina, tiamina e vitamina K, mentre gli altri più acido folico, magnesio e rame. Tutti i partecipanti hanno consumato dosi di vitamina D ed E, rame, calcio e magnesio inferiori a quelle consigliate. Di conseguenza, se si vuole perdere peso ma rimanere sani, il consiglio è quello di seguire delle diete equilibrate che assicurano l'assunzione di tutti i nutrienti necessari per il nostro Fabbisogno. Inoltre, prima di affidarsi ad una dieta troppo rigida è sempre buona norma consultare il parere di un esperto che saprà consigliarci nel modo più corretto con un regime alimentare personalizzato e adeguato ad ogni singola esigenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi giovedì 17 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Il cittadino insospettabile che masturbava ragazzini in cambio di scarpe e spinelli

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento