Sabato, 17 Aprile 2021

La dieta del riso rosso: i benefici per la salute e il fisico

Il riso rosso integrale è una varietà poco conosciuta, ma molto nutriente e benefica: integrare questo alimento nel nostro regime alimentare consente un dimagrimento più veloce, inoltre i benefici per la salute sono notevoli. Scopriamoli

Foto d'archivio

Il riso è probabilmente il cereale più antico e conosciuto al mondo: si dice che sia stato il primo ad essere consumato dall’uomo, prima ancora del frumento. Grazie alle sue innumerevoli proprietà risulta essere un alimento molto utile all’organismo, soprattutto per l’elevata digeribilità e la capacità di regolare la flora intestinale. Il riso, inoltre, fa parte della famiglia delle Graminacee e, solo in Italia, se ne coltivano ben 50 tipologie diverse. Il riso integrale, essendo particolarmente ricco di fibre ed avendo un elevato potere saziante, è perfetto nelle diete ipocaloriche e per combattere la stitichezza.

Valori nutrizionali

Il riso è un alimento leggero, disintossicante e grande alleato per problemi di diverso tipo. Ha, infatti, nella sua versione classica, un effetto astringente oppure, se si sceglie la varietà integrale, di stimolo all’evacuazione intestinale. Il riso integrale inoltre può essere utilizzato, ma pur sempre con una certa moderazione, anche dai diabetici, poiché ha un indice glicemico piuttosto basso.

Un chicco di riso contiene all'incirca il 7% di proteine vegetali: nonostante si tratti di un quantitativo modesto, le proteine del riso sono qualitativamente superiori a quelle di ogni altro cereale. Le sue proteine verdi, inoltre, sono povere di tossine e prive di glutine, ideali quindi per chi soffre di celiachia o di problemi renali.

Il riso presenta poi un buon quantitativo di lisina, l'amminoacido essenziale limitante nei cereali. La lisina favorisce la formazione di anticorpi, ormoni ed enzimi; è necessaria allo sviluppo e alla fissazione del calcio nella ossa e, in più, è fondamentale per il benessere dei capelli, essendo uno dei due aminoacidi che li costituiscono. Tra tutti i cereali, infine, il riso è quello dotato del minor potenziale allergenico; inoltre contiene molto amido: ciò fa sì che durante la cottura quest'ultimo assorba notevoli quantità di acqua, fino a triplicare il proprio peso. Per questo motivo, per esempio, il riso cotto è un alimento meno calorico e più saziante della pasta.

Il riso rosso

Il riso rosso è una varietà di cereale molto diffusa in Thailandia, Indonesia e in molti paesi orientali, ricavato per fermentazione del comune riso ad opera di un particolare microrganismo chiamato “lievito rosso” (Genere Monascus e specie purpureus). Proprio durante la fermentazione il riso acquisisce le monacoline, sostanze che, oltre a conferirgli il tipico colore rosso, hanno la capacità di abbassare i livelli di colesterolo e regolare perciò la circolazione del sangue.

L’efficacia del riso rosso fermentato che abbassa i grassi nel sangue, in particolare il colesterolo, è dovuto ai residui metabolici lasciati dal lievito rosso; non si tratta perciò di una proprietà fitoterapica del cereale stesso. Più nello specifico, il lievito M. pupureus, nutrendosi, rilascia questi composti chiamati monacoline che somigliano per struttura alle ben note statine (i farmaci ipocolesterolemizzanti).

La dieta del riso rosso

Ed ecco che la dieta del riso rosso è un regime alimentare che promette un dimagrimento veloce proprio grazie alle preziose proprietà di questo alimento. Il riso rosso integrale è una varietà poco conosciuta, ma molto nutriente. Tra i suoi benefici ricordiamo che:

  • è ricco di fibre;
  • regola i livelli di zucchero nel sangue;
  • è un ottimo antiossidante;
  • contiene vitamina B6 e sali minerali come il ferro, il magnesio e lo zinco;
  • come già accennato, riduce i livelli del colesterolo e dei trigliceridi.

Il riso rosso integrale è un alimento molto saziante, questo permetterà di seguire la dieta senza soffrire la fame. Inoltre, questo alimento vanta importanti proprietà sgonfia pancia, perché facilita processo digestivo. Inoltre, facilita l’eliminazione delle tossine.

Insomma, non si tratta di un regime alimentare vero e proprio da seguire per un certo lasso di tempo, bensì di un'alimentazione corretta ed equilibrata in cui appunto integrare questo alimento che darà una spinta in più per raggiungere i nostri obiettivi. Sono diversi i modi in cui poterlo cucinare: crema di riso dolce, riso rosso lessato, zuppa di riso condita con verdure lessate.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La dieta del riso rosso: i benefici per la salute e il fisico

Today è in caricamento