Lunedì, 1 Marzo 2021

La pericolosa dieta senza muco seguita da Steve Jobs e Ashton Kutcher: come funziona

Una dieta che si basa sul potenziale autorigenerativo dell'organismo e sulla capacità fisiologica di rimuovere tutti i veleni, i depositi di materiali fermentati, le tossine e le sostanze chimiche estranee dal corpo. Ecco come funziona la dieta senza muco e i rischi per la salute

Foto d'archivio

Una dieta molto pericolosa per la salute, seguita anche da alcuni attori per calarsi meglio nelle parti interpretate in alcuni film. È il caso di Ashton Kutcher che - per recitare la parte di Steve Jobs nel film "Jobs", il film che racconta la vita del  cofondatore del colosso Apple diretto da Joshua Michael Stern - ha cominciato a vivere esattamente come lui, imitando le sue abitudini quotidiane, compresa la dieta.

Jobs seguiva il regime alimentare ideato da Arnold Ehret, la dieta senza muco, e così ha fatto anche l’attore statunitense che nel giro di poco tempo si è ritrovato ad avere seri problemi di salute, livelli di insulina sballati e non solo. 

Come funziona la dieta senza muco

Come leggiamo su Velvet Gossip, si tratta di una dieta molto particolare in cui è previsto il consumo di soli cibi crudi: secondo l'inventore di questa dieta, mangiare solo cibo crudo è salutare in quanto gli alimenti, se non cotti e non trattati con prodotti chimici, mantengono i nutrienti e gli enzimi al loro stato naturale.

My Personal Trainer spiega che la dieta senza muco si basa sul potenziale autorigenerativo dell'organismo umano e sulla capacità fisiologica di rimuovere gradualmente tutti i veleni, i depositi di materiali fermentati, le tossine, le sostanze chimiche estranee, il muco e tutto quanto non appartiene alla composizione naturale del corpo. In questo modo, germi, batteri o virus non attecchirebbero, bensì semplicemente transiterebbero. In parole povere, seguire la dieta senza muco significa eliminare dal regime alimentare tutti i cibi che creano o apportano muco. Il muco è comunemente associato alla secrezione nasale, ma nel sistema di guarigione Ehreteico, per muco si intendono anche molte altre sostanze vischiose come colesterolo, catarro, flemma i quali entrando nell'organismo con i cibi finiscono per "incistarsi" nel colon da dove possono raggiungere tutti gli altri organi e sistemi.

Dunque, il regime alimentare prevede che bisogna eliminare gli alimenti contenenti muco: farina bianca e derivati, riso brillato, uova, formaggi, carne, pesce, salumi ed insaccati; e favorire il consumo di cibi che sciolgono il muco come agrumi, fichi freschi o secchi, uva passa, verdura e frutta cruda in genere. Consigliata quindi frutta e verdura fresca includendo frutta a guscio, semi e alcuni chicchi germogliati. Bandita invece la carne cruda perché contiene spesso parassiti ed è difficile da assimilare per il corpo.

Sempre secondo i sostenitori della dieta, oltre a perdere peso, le persone che seguono questo tipo di regime alimentare dovrebbero sentirsi più energiche e sane. Inoltre, problemi di digestione come ulcere, colon irritabile, stitichezza e reflusso acido esofageo diminuirebbero o addirittura potrebbero scomparire del tutto. Anche le malattie della pelle come l’acne e gli odori sgradevoli tenderebbero a scomparire.

Controindicazioni

In realtà questa non può essere considerata una vera e propria dieta in quanto povera di ferro, proteine, calcio, vitamina D, vitamina B12 e zinco, indispensabili per il corretto sviluppo dell’organismo. Come sostengono gli esperti infatti, durante una dieta, per questa essere efficace e soprattutto salutare per il nostro organismo, è fondamentale mantenere un adeguato apporto di micro e macronutrienti. Per raggiungere i risultati sperati, la dieta fai da te, soprattutto quando troppo restrittiva, può essere un rischio serio per la salute. Per seguire delle abitudini alimentari corrette è buona norma rivolgersi ad un esperto nutrizionista o dietista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pericolosa dieta senza muco seguita da Steve Jobs e Ashton Kutcher: come funziona

Today è in caricamento