Venerdì, 25 Giugno 2021
Alimentazione

Dieta su misura: ideale per raggiungere i tuoi obiettivi e dimagrire in salute

Un regime alimentare elaborato sulla base delle specificità ed esigenze nutrizionali di ogni persona, che consente di dimagrire in salute e senza quella rigidità che spesso ci porta ad abbandonare una dieta senza risultati. Ecco come funziona la dieta su misura

Foto d'archivio

Tra le tantissime diete che vanno di moda o circolano sul web, la dieta su misura è il regime alimentare più valido ed efficace per dimagrire, perché permette di perdere peso in modo duraturo e senza rischi per la salute: questo perché è costruita esattamente su di te.

Dieta su misura: cos’è e come funziona

Un regime alimentare che abbiamo scoperto nel dettaglio grazie al sito Melarossa, che spiega che la dieta su misura è un piano alimentare elaborato sulla base delle specificità ed esigenze nutrizionali di ogni persona, quindi peso, altezza, età, sesso, stile di vita ed anche preferenze alimentari.

Finalizzata a raggiungere obiettivi di forma fisica, salute e benessere, la dieta su misura permette, infatti, di valutare ogni tipo di condizione: se sei in sovrappeso individuerà l'obiettivo di peso più adatto a te per non incorrere in rischi per la salute ma anche per la buona riuscita della dieta stessa.

"Le caratteristiche fisiche, in particolare peso e altezza, sono utili per calcolare l’indice di massa corporea (IMC o BMI - Body Mass Index) e valutare se si è in presenza di una condizione di sovrappeso o obesità, di cui la dieta dovrà tenere conto per impostare un adeguato apporto di calorie e nutrienti. L’IMC mette in relazione la massa corporea di un soggetto e la sua statura e si calcola dividendo il proprio peso, espresso in chili, per il quadrato della propria altezza espressa in metri.

C’è da precisare che l’IMC fornisce un valore medio che, preso come unico parametro di riferimento, non dà indicazioni esaustive sulla condizione generale di una persona. Potrebbe per esempio dare risultati falsati nel caso degli sportivi: in chi pratica sport, specie a livello agonistico, un IMC elevato dipende dal peso dei muscoli, non da quello del tessuto adiposo. Ecco perché, per elaborare una dieta su misura, il calcolo dell’IMC dovrebbe accompagnarsi ad un’analisi di altri fattori, come l’età o la valutazione della composizione corporea".

Composizione corporea

La composizione corporea è costituita dalla percentuale di massa grassa (FM, Fat Mass), massa magra (LBM, Lean Body Mass) e acqua totale che caratterizza un individuo. Per valutarla si utilizzano diverse tecniche. "Tra queste la bioimpedenziometria, un esame bioelettrico, da effettuare presso lo studio di un nutrizionista, che misura l’impedenza (resistenza) offerta dai tessuti corporei al passaggio di una corrente alternata a bassa frequenza".

Età

L’età è una variabile importante da tenere presente quando si elabora una dieta su misura, perché può influire sulla tendenza a prendere peso o sulla difficoltà a perderlo. In generale, con l’avanzare dell’età, infatti, il metabolismo tende a rallentare.

Sesso

Anche il sesso è importante perché uomini e donne hanno esigenze nutrizionali diverse, in termini sia di fabbisogno di calorie che di fabbisogno di nutrienti. Inoltre, negli uomini, di solito, la massa magra è maggiore e il metabolismo basale è più alto, proprio perché questo consumo è attribuibile soprattutto all’attività della massa magra. Ecco perché una dieta dovrebbe essere diversa da uomo a donna.

Stile di vita

Lo stile di vita attivo, la sedentarietà oppure l’abitudine di praticare regolarmente sport, contribuiscono a determinare, insieme alle caratteristiche fisiche, l’apporto calorico della dieta su misura.

Il peso corporeo, infatti, è determinato dalle entrate e dalle uscite energetiche: se quindi con l'alimentazione si introducono più calorie di quelle che si consumano, si ingrassa, in caso contrario si dimagrisce.

"Per determinare l’apporto calorico adeguato ad ogni individuo, la dieta su misura dovrà quindi tenere conto anche del dispendio energetico associato allo svolgimento delle normali attività quotidiane e alla pratica sportiva. Un individuo con una vita particolarmente sedentaria dovrà seguire una dieta di apporto calorico inferiore rispetto a chi conduce una vita molto attiva o pratica sport".

Routine, preferenze e salute

Anche le abitudini quotidiane sono importanti nell'elaborare una dieta su misura, ad esempio, se pranzi spesso fuori casa per lavoro avrai bisogno di pasti facili da preparare, comodi da trasportare e da consumare: bisogna tenerne conto perché, in questo modo, risulterà più semplice e piacevole seguire la dieta.

Aspetto da non trascurare è poi la salute dell’individuo. "La scelta degli alimenti non è  basata solo sul loro valore calorico e nutrizionale, ma su tanti altri aspetti che riguardano il benessere della persona. Ecco perché la dieta su misura deve tenere conto anche delle preferenze alimentari", eventuali intolleranze e così via. Infine, la dieta su misura dovrà tenere conto anche della presenza di patologie che possono ostacolare il dimagrimento o sconsigliare il consumo di alimenti che rischiano di nuocere alla salute dell'individuo sulla quale è pensata.

Per considerare tutti questi fattori e costruire la dieta più adatta a te è quindi fondamentale rivolgersi ad un esperto nutrizionista o dietista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieta su misura: ideale per raggiungere i tuoi obiettivi e dimagrire in salute

Today è in caricamento