Martedì, 15 Giugno 2021
Alimentazione Latina

Educazione alimentare attraverso il cinema a Formia

Come era visto il cibo in epoche diverse dalla nostra? Quali sono i comportamenti alimentari più corretti? A Formia attraverso la proiezione di alcuni film e i dibattiti successivi si promuove una corretta educazione alimentare

Il 2015 anno dell’Expo: oltre che a Milano, tanti sono gli eventi collaterali che si tengono in tutta Italia e che trattano i temi dell’importante esposizione universale ovvero promuovere un’alimentazione sana, sicura, sufficiente per tutti ed ecosostenibile.
Un tema così importante non poteva non toccare da vicino il nostro Paese, sostenitore della dieta mediterranea, tra le più sane e complete al mondo. Ma spesso l’italiano medio, si allontana dal mangiar sano a volte per via della fretta, della troppa golosità, della scansa informazione sui cibi e sulla loro provenienza.

Il Comune di Formia in collaborazione con l’Associazione Formia Turismo ha organizzato in questo contesto un’importante iniziativa per promuovere una corretta educazione alimentare “Cibo e Cinema sotto le Stelle”: ogni venerdì del mese di agosto presso la pineta di Vindicio, si proietteranno dei film che hanno come tema il cibo e saranno seguiti da dibattiti e degustazioni di cibi biologici e a km zero, offerti da produttori locali.
Quattro i film: Vatel (2000) di Roland Joffé, Come l’Acqua per il Cioccolato (1992) di Alfonso Arau, il famoso documentario Super Size Me (2004) di Morgan Spurlock e Sideways (2004) di Alexander Payne. 

Tre epoche diverse per mostrare quattro idee di cibo differenti, e proprio questo è l’intento dell’iniziativa: osservare il cibo da diversi punti di vista, come sostentamento, come convivialità, come malattia, come simbolo di potere, come qualcosa che influenza il nostro modo di vivere nel profondo, che modifica non solo la nostra vita ma anche l’ambiente. Il dibattito è un modo per rendere consapevole lo spettatore circa i comportamenti più diffusi verso il cibo, che non sempre sono i più corretti; per responsabilizzare l’acquisto e il consumo dei cibi, per focalizzare l’attenzione sui prodotti locali, sulla qualità di quel che mettiamo in tavola piuttosto che sulla quantità. 

Un appuntamento gratuito che coniuga l’intrattenimento cinematografico con tematiche di altissima attualità. L’Ingresso è libero ma è preferibile prenotare i posti per organizzarci meglio. Basta mandare una mail a formiaturismo@gmail.com indicando nome e cognome e numero dei posti richiesti. Per info telefonare al 349.5328280

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Educazione alimentare attraverso il cinema a Formia

Today è in caricamento