Coronavirus, 5 snack salva linea per placare gli attacchi di fame nervosa: dal dolce alle edamame

In fase di lockdown, gli italiani sono ingrassati in media di 2 kg. Colpa (anche) dell'utilizzo di comfort food e alcolici. Proviamo a rimediare

Coronavirus e fame nervosa, ecco 5 snack salva linea per placare gli attacchi di appettito

In tempi di lockdown, gli italiani sono ingrassati di due kg ciascuno. E' la media di un recente studio pubblicato da Coldiretti, che porta sul banco degli imputati l'utilizzo di comfort food e bevande alcoliche nel periodo di 'confinamento in casa' della quaratena. La fame nervosa può avere diverse origini, legata sia a fattori biologici che psicologici. E, in questa fase della nostra vita, il cibo è stato rifugio di ansia, stress e noia. Per combattere questo cattivo atteggiamento ed evitare di accumulare ulteriori chili in eccesso è importante scegliere gli alimenti giusti, seguire una dieta sana ed equilibrata e bere almeno due litri di acqua al giorno. Ecco perché di seguito vi proponiamo i cibi e gli snack salvalinea che possono aiutarvi nei momenti di attacchi di fame. 

La verdura cruda

Verdura cruda: da accompagnare con yogurt greco è uno snack equilibrato e dietetico. Quale scegliere? Tra i super alimenti da mangiare senza paura di ingrassare ce ne sono diversi. Anzitutto, il sedano: ha pochissime calorie, è composto per il 95% di acqua, contiene potassio, folati, fibre e apporta il 30 per cento della razione giornaliera di vitamina K. Anche le carote e il finocchio hanno un ottimo potere diuretico e sgonfiante. 

Il frullato

Frullato con frutta di stagione. Fresco e dissetante, è una valida alternativa all'acqua, soprattutto se si ha difficoltà a bere. Per evitare di eccedere con le calorie è bene usare frutta ipocalorica e latte scremato, latte di soia o latte di avena

Quale frutta scegliere 

Tra la frutta da consumare, intera o appunto in bevanda, come nel caso del frullato, ci sono i frutti rossi. Partiamo dai mirtilli. Contengono più antiossidanti di altri alimenti: una porzione di circa 250 grammi vale 85 calorie e rappresenta il 14 per cento della dose giornaliera di fibre raccomandata dai nutrizionisti. E poi le more, che sono ricchissime di vitamina C e antiossidanti, oltre ad essere un un toccasana per la digestione, la concentrazione e il mantenimento di una pelle giovane. Ancora le fragole, ricche di polifenoli, potassio e fibre, non contengono grassi e sale. Se siete stanchi della solita arancia, provate il pompelmo: ricco di fibre, blocca la fame e stabilizza il livello di zuccheri nel sangue. E' il miglior amico della dieta. Ancora il melone: 250 grammi di melone garantiscono il 100 per cento della dose di vitamine A e C giornaliere. E' composto per il 90 per cento di acqua: 55 calorie a porzione. 

I dolci da privilegiare

Pane integrale con marmellata di frutti rossi: uno spuntino spezza-fame perfetto da gustare a metà pomeriggio. In alternativa alla marmellata è possibile optare per un po' di burro di arachidi, oppure, 20 grammi di cioccolato fondente. 

Edamame 

Edamame. Per uno spuntino proteico e poco calorico le edamame sono perfette da condire con pepe nero, curcuma e olio extravergine di oliva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Bonus auto da 4000 euro: arriva l'eco-sconto per salvare l'automotive

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 4 giugno 2020

  • A giugno ultima busta paga "light", poi arriva il bonus fino a 100 euro

  • Coronavirus, ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

Torna su
Today è in caricamento