Lunedì, 14 Giugno 2021
Cucina

Mc Donald's e la crisi dei fast "food": ora è il momento dei "fast casual"

Mc Donald's è in piena crisi, così come lo è in generale il "junk food". Ma se i fast food chiudono, ecco il boom dei "fast casual" come Chipotle Mexican Grill, Panera e Shake Shake. Scopriamo di cosa si tratta

Shake Shake a pochi passi dal Madison Square Garden, New York

STATI UNITI - Mc Donald's è in crisi e chiude 700 ristoranti in giro per il mondo. La notizia è di queste ore e, ovviamente, ha fatto già il giro del mondo. E' lo specchio dei tempi. Da un lato la gente affascinata dal cibo "gourmet" che i vari reality show culinari propinano in tv. Dall'altra la questione salute, con il cosiddetto "junk food" ormai bannato dipinto come se fosse il cibo del demonio. Il risultato, non può che essere la crisi del cibo "fast". 

"FAST CASUAL" - Una cosa però emerge guardando il cosiddetto "altro lato della medaglia": la gente non si è stancata dei cheesburger. Ama sempre le patatine fritte e non è di certo sazia di delizie da mangiare con le mani. Ma chiede qualità, anche a costo di spendere di più.

I NUOVI SUCCESSI - Ed eccoci al successo di nuove catene ancora poco note alle nostre latitudini ma che negli States stanno letteralmente spopolando. Proviamo qui a fare tre nomi di ristorante di cui, presto o tardi, sentiremo parlare anche in Italia: Chipotle Mexican Grill, Panera e Shake Shake. Non sappiamo se arriveranno mai in Italia. Ma una cosa è certa: gli americani, e con loro francesi e tedeschi, ne sono pazzi.

CHIPOTLE MEXICAN GRILL - E' una catena di ristoranti statunitense, presente anche nel Regno Unito, in Canada, Francia e Germania, specializzata in burrito e taco. Fu fondata il 13 luglio 1993 e prende il nome dal Chipotle (pronunciato: cipotle), il nome messicano-spagnolo per il peperoncino jalapeño essiccato e affumicato. La catena ha fatto una dichiarazione di intenti con "Food with Integrity" (Cibo con integrità), che mostra i suoi sforzi nell'usare ingredienti biologici e servire carne di animali cresciuti in maniera naturale. Il risultato: a febbraio ha annunciato di avere archiviato il 2014 con ricavi pari a 4,11 miliardi di dollari, con una crescita annua del 28,5% e con utili netti pari a 445,4 milioni di dollari, in crescita del 36 per cento.

CHIPOTLE MEXICAN GRILL-2

PANERA BREAD - E' una catena di panetteria che sta riscuotendo grande successo negli Stati Uniti e in Canada . La sua sede è a Sunset Hills , Missouri, un sobborgo di St. Louis. Qui non c'è spazio per il "junk food", ma solo per zuppe, insalate , pasta , panini e prodotti da forno. Tra le catene è stata la prima a pubblicare informazioni sui valori calorici dei propri piatti. Non solo: sul sito web dell'azienda è addirittura presente una sorta di "calcolatrice" delle calorie: ogni ingrediente di ogni piatto ha il suo valore. E gli utenti possono comporre il proprio menu senza rischiare brutte sorprese.

Panera-Bread-2

SHAKE SHAKE - Ed eccoci al nome più in voga di New York. I loro fatturati crescono del 74 per cento, le vendite del 77 per cento, il margine operativo del 110. Il segreto del successo della compagnia, nata da un carretto che vendeva panini al Madison Square Garden, è un il più semplice di tutti: fare buoni hamburger. 

shake-shake-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mc Donald's e la crisi dei fast "food": ora è il momento dei "fast casual"

Today è in caricamento