Sabato, 10 Aprile 2021

L'olio d'oliva previene il tumore al seno: lo studio

Il prezioso condimento principe della dieta mediterranea è stato identificato dai ricercatori delle università di Pamplona e Madrid come alimento fondamentale per la salute del seno delle donne che lo consumano in abbondanza

Secondo uno studio spagnolo appena pubblicato su 'Jama Internal Medicine', l'olio d'oliva sarebbe un potente alleato contro il tumore al seno e, nell'ambito della dieta mediterranea, elemento fondamentale per la salute di una delle parti del corpo femminile più soggette alla diagnosi della malattia.

La ricerca, unica nel suo genere, fa parte del trial Predimed (Prevención con dieta medierranéa) condotto per testare gli effetti dell'alimentazione del Sud Europa sulla prevenzione primaria e sulle malattie cardiovascolari e ha analizzato i dati relativi a oltre 4.200 donne arruolate per una sperimentazione scientifica fra il 2003 e il 2009 e seguite in media per cinque anni. È su di esse, dunque, che i ricercatori delle Università di Pamplona e Madrid hanno scoperto che con la dieta mediterranea e un uso extra del prezioso condimento si riduce del 68 % il rischio di sviluppare un cancro al seno.

Le partecipanti, tutte fra i 60 e gli 80 anni e a rischio di una patologia cardiovascolare, sono state divise in tre gruppi: una parte ha semplicemente seguito un regime dietetico povero di grassi; un’altra si è attenuta strettamente alla dieta mediterranea con un consumo extra di frutta secca (30 grammi al giorno fra noci, nocciole, mandorle) e il terzo gruppo ha invece aggiunto all’alimentazione tipica mediterranea una dose straordinaria di olio extravergine d’oliva (era previsto il consumo di un litro alla settimana per le partecipanti e le loro famiglie). Nel corso degli anni sono stati diagnosticati fra le donne arruolate nel trial 35 nuovi casi di carcinoma mammario e le conclusioni hanno indicato proprio che le probabilità di ammalarsi crollavano notevolmente proprio quando si abbondava con l’olio d’oliva.

"I risultati del trial Predimed suggeriscono un effetto positivo della dieta mediterranea con l'aggiunta di olio di oliva nella prevenzione primaria del cancro al seno - afferma il gruppo guidato da Miguel A. Martínez-González dell'Università della Navarra (Pamplona) - Tuttavia, occorrono studi a lungo termine con un più alto numero di persone coinvolte".

Gli autori, in effetti, hanno evidenziato alcuni limiti della ricerca, dato che i risultati preliminari vanno verificati e approfonditi su un campione più vasto di popolazione e servono anche verifiche su un tempo d’osservazione più lungo, che tuttavia non esclude quanto già dimostrato da diversi altri studi, ovvero i benefici per la salute che derivano dalla dieta mediterranea e dall’olio d’oliva. 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'olio d'oliva previene il tumore al seno: lo studio

Today è in caricamento