Lunedì, 10 Maggio 2021

Pane: come calcolare le giuste porzioni, quale scegliere durante la dieta e calorie a confronto

Basta fare attenzione alle quantità e al prodotto scelto, ma se seguiamo dei piccoli trucchi riusciremo comunque a mantenerci in linea pur non rinunciando a questo buonissimo alimento: scopriamo allora quale pane mangiare quando si è a dieta

Foto d'archivio

Spesso quando ci si mette a dieta, soprattutto quando si decide di seguire delle diete fai da te, la regola fissa è sempre una: vietato mangiare il pane. In realtà questa convinzione comune è del tutto errata e non ci aiuterà a perdere chili più velocemente. Tagliare fuori il pane dalla dieta ci farà mancare una preziosissima fonte di fibre e vitamine utili all'organismo, indispensabili per una alimentazione sana ed equilibrata. Ovviamente bisogna sempre stare attenti alle quantità e al prodotto scelto durante un regime alimentare ipocalorico, ma se seguiamo dei piccoli trucchi riusciremo comunque a mantenerci in linea pur non rinunciando a questo buonissimo alimento. Scopriamo allora quale pane mangiare quando si è a dieta.

Pane con farine integrali o di cereali

Il pane integrale viene prodotto con farina che viene parzialmente o interamente macinata da chicchi di grano intero o quasi intero. Un alimento utile contro stitichezza e diabete, ricco di vitamina B e dalla importante azione antiossidante. Ideale durante una dieta, il pane integrale è meno calorico di quello raffinato, aumenta il senso di sazietà e facilità il transito intestinale. Tra i suoi diversi benefici ricordiamo anche che riduce l'assorbimento di grassi e colesterolo, riduce l'assorbimento di sostanze cancerogene, riduce il rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro.

Il pane multicereali, invece, è un tipo di pane preparato con due o più tipi di grano. I cereali utilizzati includono, tra gli altri, orzo, lino, miglio, avena, grano e farina integrale. Alcune varietà includono semi commestibili nella loro preparazione, come semi di lino, quinoa, semi di zucca e semi di girasole. Tra i suoi benefici ricordiamo che aiuta a raggiungere e mantenere un peso corporeo adeguato, regola le funzioni gastrointestinali, mantiene sotto controllo i livelli di glicemia e colesterolo del sangue, riduce il rischio di insorgenza di disturbi cardiaci, aiuta a prevenire alcuni tipi di cancro ed il diabete di tipo 2. Ideale è ad esempio il pane di segale, detto anche "pane nero" per il suo colore scuro, un prodotto salutare, anche e soprattutto perché è povero di zuccheri (quindi è anche consigliato per chi soffre di diabete).

Pane bianco

Al contrario, durante una dieta, è da evitare il pane bianco, più calorico e meno salutare rispetto a quelli poc'anzi citati, soprattutto quando si tratta di pane raffinato confezionato. Secondo gli esperti, infatti, gli ingredienti che vengono utilizzati per garantire il gusto e la conservazione degli alimenti preconfezionati possono risultare nocivi per la salute. Tra i più comuni troviamo il bromato di potassio, lo sciroppo di fruttosio e la L-cisteina, un agente ammorbidente che viene prodotto artificialmente. Dunque, meglio prediligere prodotti artigianali.

Pane: calorie a confronto

Se volessimo fare un confronto calorico tra questi diversi prodotti, possiamo subito notare come sia sempre la versione integrale ad essere quella più leggera tra le varie scelte. Nel pane ai cereali artigianale abbiamo un maggior contenuto di vitamine e sali minerali, ma anche un apporto calorico più alto: 100 grammi di pane ai cereali artigianale, infatti, contengono mediamente 300 Kcal. Il pane integrale, invece, contiene 247 calorie per 100 grammi, una fetta di pane integrale (circa 20 g) contiene 56 calorie. Il pane bianco, infine, contiene 265 calorie per 100 grammi.

Quanto pane mangiare durante la dieta

Ma in che misura mangiare il pane e come? Per la dieta, si consiglia di assumere 50 grammi di pane al giorno, e mai in associazione ad altri carboidrati come pasta o riso.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pane: come calcolare le giuste porzioni, quale scegliere durante la dieta e calorie a confronto

Today è in caricamento