Mercoledì, 28 Luglio 2021
Alimentazione

Pistacchi, spuntino perfetto in ufficio: saziano e aiutano la concentrazione

Riducano distrazione e migliorano frequenze cerebrali

Mettere un freno alla distrazione e alla fame in ufficio potrebbe dipendere dallo snack giusto: lo rivelano tre recenti studi condotti in USA e Francia che offrono ai più golosi un nuovo motivo per concedersi a lavoro una manciata di frutta secca e, in particolare, di pistacchi. Uno studio della Loma Linda University e un’indagine condotta dall’istituto di ricerca Focus Vision negli USA suggeriscono che uno spuntino a base di pistacchi può stimolare le capacità intellettuali e aumentare i livelli di concentrazione a lavoro. E non solo: a chi ha paura che la frutta secca sia troppo calorica, una ricerca francese dell’Institut Paul Bocuse di Lione risponde che aggiungere i “frutti verdi” alla propria dieta difficilmente comporta un aumento di peso, mentre invece potrebbe favorire l’acquisizione di importanti nutrienti dei quali si è carenti. Gli studi sono promossi da American Pistachio Growers.

I pistacchi hanno aiutato in ufficio a mantenere la concentrazione fino a ora di pranzo. Nell’indagine della Focus Vision, 1.000 persone con un lavoro sedentario tipicamente da ufficio hanno saltato la prima colazione e hanno consumato uno snack a base di pistacchi da 42 g (circa 1 porzione e ½) tra le 9 e le 11 di mattina. Circa il 92% dei partecipanti aveva precedentemente dichiarato di essere distratto dalle proprie mansioni lavorative a causa della fame che li aveva colpiti prima della pausa pranzo. L’80% di loro, inoltre, aveva affermato di essere affamato la mattina prima di pranzo e di pensare al cibo molto spesso o addirittura ogni giorno.

Pistacchi, lo spuntino perfetto

Lo snack a base di pistacchi di metà mattina si è dimostrato lo spuntino perfetto di cui avevano bisogno per concentrarsi di più durante la mattina. Il 92% dei partecipanti ha constatato come i frutti verdi li avessero aiutati a concentrarsi a lavoro come ipotizzato dallo studio, “in qualche modo o fortemente”.

Questo non sorprende affatto, secondo il Dr. Mike Roussell, esperto di nutrizione e consulente per le riviste Men’s Health e SELF: “Saltare la prima colazione non è mai una buona idea, e anche con una buona colazione e un pranzo adeguato, gli stimoli della fame e l’appetito causato dallo stress possono essere fonte di distrazione, portando a cattive abitudini come il consumo di snack sbagliati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistacchi, spuntino perfetto in ufficio: saziano e aiutano la concentrazione

Today è in caricamento