Giovedì, 24 Giugno 2021
Alimentazione Lecco

Pizzoccheri vegan, dalla Valtellina fra tradizione e leggerezza

La tradizionale ricetta-simbolo della valle rivisitata in chiave cruelty free

Foto tratta dal gruppo Sondrio Veg

Simbolo della cucina valtellinese e amati in tutto il Paese, i pizzoccheri sono uno dei primi piatti che meglio simboleggiano quella che è stata la "cucina povera" del Nord della Lombardia: farina di grano saraceno e formaggio locale (il Valtellina Casera dop) sono infatti gli ingredienti principali di una pietanza che a tutt'oggi fa furore sulle tavole di tutta la valle.

Prendendo spunto dalla ricetta che affonda le sue radici a metà del XVI secolo, il gruppo Sondrio Veg, che si occupa della diffusione della cultura vegan in Alto Lario, Valchiavenna e Valtellina, ha elaborato una variante per preparare i pizzoccheri senza formaggio, per chi non vuole rinunciare alle tradizioni e gustarsi una "pizzoccherata" cruelty free.

Ingredienti per due persone:
250g pizzoccheri
150g verze o coste (bietole)
150g patate
150g tofu bianco (un panetto)
mezzo spicchio di aglio
1 o 2 foglie di salvia, meglio se essiccate
olio di oliva q.b.
sale e pepe q.b.

Preparazione: 
Per la salsa - Scottare il tofu 3 minuti in acqua bollente, scolare e far raffreddare (lo si può passare, eventualmente, sotto l'acqua corrente), poi tagliarlo a tocchetti non troppo piccoli.
Mettere il tofu nel frullatore con aglio, un pizzico di sale, le foglie di salvia briciolate, un filo di olio e un goccio di acqua fredda, e frullare il tutto fino a ottenere una salsa omogenea.
Per i pizzoccheri - In acqua bollente cuocere le verdure in acqua salata tagliate a piccoli pezzi, unendo i pizzoccheri dopo circa 5 minuti e lasciandoli cuocere insieme per una decina di minuti.
A cottura ultimata scolare pizzoccheri e verdure e condirli con la salsa al tofu. Servire caldi, con una spolverata di pepe a piacere.
Secondo la ricetta ufficiale approvata dall'Accademia del pizzocchero, in assenza di verze o coste è possibile utilizzare anche i fagliolini. Le patate, invece, sono fondamentali nella ricetta tradizionale.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzoccheri vegan, dalla Valtellina fra tradizione e leggerezza

Today è in caricamento