Sabato, 19 Giugno 2021
Alimentazione

Smart working: come rimanere in forma quando si lavora a stretto contatto con il frigorifero

Lavorare in smart working può essere un vantaggio per un lavoratore, che gode di flessibilità oraria ed autonomia. Ma tra gli aspetti su cui dovrebbe fondarsi la sua capacità organizzativa, va considerata anche la distanza dal frigorifero ed il numero delle pause snack durante la giornata

Stare troppo tempo in casa è spesso sinonimo di abbuffate, molti di noi hanno infatti la cattiva abitudine di aprire continuamente il frigo o la dispensa per noia o per gola. Un modo per consolarsi con uno snack salato o dolce, capace di gratificare sensi e palato.

Lavorare in smart working può essere un vantaggio per un lavoratore, che gode di flessibilità oraria ed autonomia. Ma tra gli aspetti su cui dovrebbe fondarsi la sua capacità organizzativa, va considerata anche la distanza dal frigorifero ed il numero delle pause snack durante la giornata. Per evitare di metter su chili di troppo, che alla lunga risultano anche pericolosi per la propria salute, è bene seguire alcune particolari regole, suggerite da più di un nutrizionista. Ecco quindi alcuni consigli per rimanere in forma proprio adesso che l'estate è arrivata e siamo tutti pronti per le vacanze al mare.

Rimanere in forma quando si lavora a stretto contatto con il frigorifero

  • Aumentare il consumo di alimenti con vitamina C (arance, mandarini, kiwi, frutti di bosco, insalate di rucola e pomodori, broccoli, cavolfiori): la vitamina C rinforza le difese immunitarie, protegge e ripara i tessuti, è antiossidante, è utile in caso di anemia ed è tua alleata contro lo stress.
  • Aumentare il consumo di frutta secca (mandorle, pistacchi, noci): la frutta secca dona energia, riduce il rischio di tumori o malattie cardiache ed è utile nella dieta per chi soffre di colesterolo alto o ipertensione grazie alla presenza degli acidi grassi Omega-3 e Omega-6, oltre alla vitamina E.
  • Mangiare cibi colorati perché aiuta il buon umore, in particolar modo alimenti di colore arancione (carote, zucca, ricchi di vitamina A), ideali soprattutto per arricchire il sapore di pesce o carne cotta al vapore.
  • Utilizzare sempre olio extravergine di oliva, che contiene vitamina E: riduce lo stress ossidativo e aiuta il sistema immunitario.
  • Dare spazio alla creatività e dedicarsi alla cucina per creare nuovi abbinamenti senza però appesantire mai stomaco e palato.
  • Mangiare yogurt (ad esempio con dei pezzetti di cioccolato fondente) al posto dei soliti snack: lo yogurt è un probiotico che mantiene in equilibrio l'intestino ed aiuta le difese immunitarie. Inoltre, è un alimento molto saziante, adatto nelle diete ipocaloriche, favorisce il ricambio della bile e riequilibra il colesterolo; basta pensare che un vasetto da 150 g di yogurt naturale fornisce un terzo dell'apporto giornaliero raccomandato di calcio a sole 90-100 kcal.

Quali spuntini prediligere durante una dieta per rimanere in forma ma con gusto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smart working: come rimanere in forma quando si lavora a stretto contatto con il frigorifero

Today è in caricamento