rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Alimentazione

Lo svezzamento vegano è pericoloso per la salute dei bambini? La parola all'esperto

Nutrire i bambini secondo l'alimentazione vegan è possibile. Mauro Destino, nutrizionista intervistato da Today: "Basta evitare il fai da te"

Il veganesimo non è solo legato all’alimentazione: è uno stile di vita in cui si rifiutano componenti di origine animale sia nell’alimentazione che nell’abbigliamento e nell’oggettistica. È comunque nell’alimentazione che questa scelta fa più scalpore, probabilmente perché il cibo è una necessità quotidiana ed è più facile entrare in crisi con la propria coscienza quando il veganesimo ricorda la sua origine etica: rifiutare di partecipare allo sfruttamento animale. 

I talk show propongono sempre più spesso dibattiti tra onnivori e vegani, tra chi parla di carenze nutrizionali e chi dimostra che, senza grassi e proteine animali, si vive bene e si vive a lungo, ma la ‘diatriba’ diventa più scottante nel caso dei bambini: capita periodicamente sui giornali la notizia del bambino che, in seguito a ‘svezzamento vegano’, incorrerebbe in gravi problemi di denutrizione. 
Quest’estate, due casi di bambini ricoverati per carenza di B12 e peso inadeguato sono avvenuti a Genova e a Milano. Pare che in entrambi i casi i piccoli fossero nutriti con alimenti di origine vegetale. Tuttavia esistono molti bambini svezzati secondo regime vegano che crescono bene e che non fanno notizia perché sono in ottima salute.

A questo punto si dovrebbe capire se il problema è il regime alimentare ‘vegano’ in sé o semplicemente un’alimentazione sbilanciata. Per questo abbiamo intervistato Mauro Destino, medico nutrizionista che si occupa di alimentazione sia per regimi onnivori che di origine vegetale, nonché direttore sviluppo software per la nutrizione vegetariana Keyson

Dottor Destino, è possibile uno svezzamento vegano o si dovrebbe rimandare questo tipo di alimentazione ad un’età più adulta?
Certo che è possibile, ma è fondamentale non darsi al fai da te, evitare le indicazioni su web e affidarsi ad un nutrizionista esperto.

Come dovrebbe essere impostato un regime alimentare vegano per un bambino?
Non ci sono generalizzazioni: ogni regime alimentare, soprattutto nei casi di bambini molto piccoli, deve essere personalizzato. Gli obiettivi devono essere il soddisfacimento dei fabbisogni nutrizionali del bambino. La dieta vegetariana, anche nella forma vegan, deve essere calibrata e seguita con serietà. Naturalmente lo stesso vale per un regime alimentare onnivoro: con i bambini è vietato improvvisare, sempre e in ogni caso.

Nel caso di una dieta vegana, ci sono integrazioni extra da fornire?
Riguardo l'alimentazione di origine vegetale, è necessaria l'integrazione con la vitamina B12. 


I bambini vegani hanno più difficoltà nella crescita rispetto ai bambini onnivori?
I bambini vegani crescono come i bambini onnivori, se in entrambi i casi si fanno scelte corrette e criteriate. Un consiglio per i genitori vegani è quello di farsi seguire da un nutrizionista che sia esperto in questo tipo di alimentazione: esiste la rete “Famigliaveg” dove si possono trovare professionisti qualificati. Il fai da te lo sconsiglio sempre vivamente, soprattutto nel caso dei bambini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo svezzamento vegano è pericoloso per la salute dei bambini? La parola all'esperto

Today è in caricamento