Venerdì, 26 Febbraio 2021

Come accelerare il metabolismo a partire dalla dieta: i trucchi

Il metabolismo lento è uno dei problemi da affrontare quando non si riesce a perdere peso pur mangiando poco. Solitamente è influenzato da molteplici fattori tra cui l'alimentazione. Come risvegliarlo durante una dieta? 

Foto d'archivio

In biochimica, il metabolismo è l'insieme delle trasformazioni chimiche che si dedicano al mantenimento vitale all'interno delle cellule degli organismi viventi. Queste reazioni catalizzate da enzimi consentono agli organismi di crescere e riprodursi, mantenere le proprie strutture e rispondere alle sollecitazioni dell'ambiente circostante. Ma la parola "metabolismo" può anche riferirsi a tutte quelle reazioni chimiche che avvengono negli organismi viventi, incluse la digestione e il trasporto di sostanze all'interno delle cellule e tra cellule differenti.

Dimagrire in fretta è sicuramente uno dei desideri più comuni. Ma se da un lato condurre uno stile di vita sano e dedicare tempo allo sport costituiscono le basi per perdere peso, dall'altro tagliare drasticamente le calorie non fa altro che rallentare il lavoro del metabolismo, riducendo le possibilità di raggiungere quest'obiettivo. Un buon metabolismo, infatti, è essenziale per bruciare i grassi e per dimagrire velocemente.

Cos'è il metabolismo

In poche parole, il metabolismo è la velocità con cui il nostro corpo brucia le calorie per soddisfare i suoi bisogni vitali. Per mantenere il metabolismo veloce e attivo, oltre che fare attenzione a seguire una dieta sana e completa, è bene puntare anche sull'attività fisica. Infatti, per accelerarlo basta semplicemente aumentare i bisogni vitali del corpo, incrementando il dispendio energetico: tante più calorie vengono bruciate, tante più calorie devono essere introdotte. 

Inoltre, una maggiore massa magra (ovvero i muscoli) fa bruciare calorie e grassi, anche quando si è a riposo. Il muscolo, infatti, è un tessuto vivo in continuo rinnovamento e con richieste metaboliche quasi dieci volte superiori rispetto al tessuto adiposo.

Come accelerare il metabolismo lento

Il metabolismo lento è uno dei problemi da affrontare quando non si riesce a perdere peso pur mangiando poco. Solitamente è influenzato da molteplici fattori come l'alimentazione, l'età, attività fisica, clima, sesso, genetica, livelli ormonali e così via. Come risvegliarlo dunque durante una dieta

Condurre uno stile di vita sano e regolare è la prima cosa a cui fare attenzione: ad esempio, dormire 7-8 ore a notte è fondamentale. Oltre allo sport, benefici per l’attività metabolica si possono ottenere bevendo molta acqua, mangiando poco e spesso senza mai saltare i pasti.

Questo significa, per esempio, evitare a colazione di prendere solo un caffè e prediligere sempre cibi sani. Oltre alla colazione, gli altri quattro pasti giornalieri sono lo spuntino, il pranzo, la merenda e la cena che non devono mai essere saltate. Anche mangiare lentamente aiuta, quindi, per risvegliare il metabolismo è necessario evitare di nutrirsi in maniera frettolosa divorando i cibi anziché masticarli lentamente.

Il metabolismo tende in genere a diventare lento con il passare degli anni. Ed è anche legato - come abbiamo accennato prima -, oltre al regime alimentare seguito, pure ad altri fattori importanti quali il peso, l’altezza, disordini ormonali stress emotivi e tanto altro ancora. Anche per questo, da soggetto a soggetto, la migliore soluzione per una dieta efficace per perdere peso, e dunque per accelerare il metabolismo, è quella di rivolgersi ad un nutrizionista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come accelerare il metabolismo a partire dalla dieta: i trucchi

Today è in caricamento