Martedì, 22 Giugno 2021
Alimentazione Venezia

Alla Mostra del Cinema spopola la cucina vegetariana. E i cicchetti conquistano la Nannini

Il pubblico ha un approccio alla tavola sempre più spinto sulle verdure, spiega lo chef Tino Vettorello. "E le primizie degli orti veneti sono insuperabili

Attori, rockstar, blogger: nessuno sfugge all’irresistibile richiamo della Terrazza Biennale della Mostra del Cinema, dove si possono degustare le creazioni culinarie di Tino Vettorello, lo chef regista enogastronomico della kermesse in corso al Lido di Venezia. Protagonista assoluta di questa edizione la cucina vegetariana, che insieme ai cicchetti veneziani sta conquistando vip e pubblico cinefilo. Tra questi Gianna Nannini, la celebre cantante di Siena che è letteralmente impazzita per alcuni classici dell’aperitivo alla veneziana, dai crostini di baccalà mantecato con pane al nero di seppia, alle immancabili sardelle in saor, passando per il dentice affumicato al legno di ciliegio.

"Il mio percorso di cucina - spiega Tino Vettorello, che cura la ristorazione alla cittadella del cinema del Lido di Venezia -, mi sta dando grandi soddisfazioni. Ormai la cucina vegetariana occupa più di metà dei miei piatti, il restante è a base di pesce, e questo incontra i gusti dei miei clienti. Una conferma ulteriore viene dalla Mostra del Cinema, dove il pubblico ha una filosofia di approccio alla tavola sempre più spinta sulle verdure. E devo dire che le primizie degli orti veneti sono delle leccornie insuperabili".

Tra gli altri ospiti che si sono concessi una pausa enogastronomica in Terrazza Biennale figurano la regista Lina Wertmuller, la star hollywoodiana Amy Adams ed il fashion blogger Mariano Di Vaio. Un esempio dei menu disponibili? Il pranzo delle giurie prevede piatti gustosi e leggeri: dentice marinato all'arancio su un letto di spinacino e fiori di germoglio, risotto con le cappesante dell'Adriatico e cornucopia di branzino con verdure degli orti veneti su specchio di rucola.

Ma la Terrazza Biennale non è l'unico "polo del gusto", alla Mostra del Cinema: c'è l'area Garden, spazio dove degustare piatti veloci preparati sul momento; poi un corner riservato alla pizzeria ed un bar informale aperto dal mattino fino all'ultima proiezione notturna; infine, la Terrazza Palazzo Ex Casinò di Venezia, location dedicata a colazioni e brunch nelle vicinanze delle biglietterie, dove concedersi di sera un momento di relax con happy hour e dj set, cullati dalle sonorità lunghe e chill out selezionate da deejay.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Mostra del Cinema spopola la cucina vegetariana. E i cicchetti conquistano la Nannini

Today è in caricamento