Venerdì, 25 Giugno 2021
Bellezza

Capelli lisci senza parrucchiere: ecco come asciugarli

Con gli accorgimenti e i metodi giusti si può realizzare una piega perfetta in casa, elegante, impeccabile e, soprattutto, a prova di umidità

Le chiome selvagge, quei ricci capricciosi che risentono dell’umidità e s’increspano al minimo soffio di vento, non possono essere domati solo dalla maestria del parrucchiere che con spazzola e phon realizza il miracolo di una piega liscia a lunga durata. 

Per quanto sarebbe comodo e rilassante, la possibilità di usufruire sempre del servizio di un professionista non è per tutte le tasche, motivo per il quale trovare il modo per ottenere il risultato di sfoggiare capelli impeccabili anche tra le mura domestiche è quello che occorre a chi, dopo ogni lavaggio, deve fare i conti con una capigliatura non facile da gestire. 

Ecco, allora, come procedere per non avere nulla da invidiare a chi esce bella e profumata da un salone di hair stylist:

- Asciugare i capelli con il phon tiepido e 'tirarli' sulle lunghezze con un pettine a denti larghi dopo averli divisi in quattro ciocche, una centrale, due laterali e una dietro. Usare una spazzola tonda a setole fitte e un phon dotato di diffusore e bocchettone per indirizzare l'aria, in modo che i capelli non si increspino. Ogni ciocca va avvolta sulla spazzola e srotolata lentamente seguendo il movimento con il getto del phon, regolato su una temperatura piuttosto calda e tenuto ben vicino ai capelli. Se sono capelli particolarmente difficili, utilizzare prima una spazzola piatta, poi una tonda dall'anima di ceramica e completare con un colpo di phon freddo e prima della piastra.

-Per ottenere un liscio perfetto sulle lunghezza ma voluminoso sulle radici, dopo aver arrotolato la ciocca sulla spazzola insistere con il phon caldo alla radice e srotolala lentamente tenendo la ciocca il più possibile perpendicolare alla testa.

- Nel frattempo, scaldare la piastra. Un modo per sapere se ha raggiunto la temperatura giusta, provare con un fazzoletto di carta colorato e leggermente umido: se il calore va bene si secca, se è troppo caldo, si scolorisce. Togliere la pinza centrale e far scorrere velocemente la piastra su una piccola ciocca: 'lavorando' su piccole ciocche di capelli, si otterrà un liscio perfetto. Procedere allo stesso modo con le altre ciocche, facendo attenzione a passare la piastra massimo due volte. 

Aiutano a far durare la messa in piega shampoo, balsami e maschere per capelli lisci che idratano e nutrono il capello. Mousse, spray e creme liscianti si applicano prima della piega e con agenti condizionanti rendono docili i capelli, li ammorbidiscono per non farli elettrizzare e li avvolgono in un'invisibile guaina che li protegge dal calore e dall'umidità. 
 
Dopo l'asciugatura, una spruzzata di lacca o di uno spray fissante definisce la piega e la mantiene a lungo nel tempo, mentre gel e cere modellanti aiutano a lisciare le punte e a tenere a posto piccole ciocche ribelli.
Si possono anche usare sieri lucidanti per regalare un'extra di brillantezza alla chioma da passare soprattutto sulla parte finale, in genere la più opaca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capelli lisci senza parrucchiere: ecco come asciugarli

Today è in caricamento