Massaggio 'fai da te': la cellulite si combatte così

Per tentare di appianare l'inestetismo più odiato dalle donne, alla corretta alimentazione e all'attività fisica bisognerebbe affiancare un piccolo gesto quotidiano che potrebbe apportare grossi benefici se effettuato con costanza

Davanti ad ogni immagine riflessa allo specchio senza i vestiti che ne occultino la fisicità nuda e cruda, il primo pensiero va sempre là, a quell'accenno di cellulite che, più o meno evidente, insinua la silhouette di ogni donna in età matura.

Come fare per sconfiggerla e sfoggiare un corpo tonico è interrogativo comune in questo periodo, soprattutto quando sovviene la certezza che ad una corretta alimentazione e ad un allenamento costante si sarebbe dovuto abbinare anche qualcos'altro, un bel massaggio, ad esempio, per il quale, tuttavia, non è ai troppo tardi. 

Sbaglia chi crede che sia necessario rivolgersi ad un centro specializzato, perché anche la pratica del 'fai da te' funziona a dovere se si è in grado di regalarsi un po' di tempo tutto per sé e di scegliere la giusta crema che combatta gli odiati inestetismi.

Innanzitutto, prima di cominciare occorre capacitarsi che i risultati non si vedranno da subito e che certamente non basterà solo il messaggio a far tornare le gambe in perfetta forma, poiché ciò che non deve mancare è la costanza nell'effettuare il massaggio: l'ideale sarebbe dedicare mezz'ora al giorno al trattamento, ma se i ritmi frenetici non lo permettono, si può ridurre anche a tre volte a settimana. 

Il momento ideale per il massaggio è al mattino, quando le gambe sono riposate e leggere, senza tensioni che si possono accumulare durante la giornata lavorativa. Il primo passo è quello di riattivare la circolazione e preparare le gambe al massaggio con una noce di crema da scaldare tra i palmi delle mani e iniziando a massaggiare dal piede fino al ginocchio con movimenti circolari.

Dopo questo passaggio, si può proseguire con le cosce con dei movimenti circolari decisi dal ginocchio fino all'inguine, sempre dal basso verso l'alto, e infine passare ai passaggi più mirati, stringendo la pelle tra i polpastrelli con una pressione decisa che non provochi dolore.

Lo step successivo sarà molto simile, ma invece di stringere la pelle tra i polpastrelli, si dovranno muovere le mani in posizione opposta, pizzicare tra i polpastrelli la pelle e muovere le mani in modo da disegnare una "S" con la pelle. Per terminare il massaggio, poi, bisogna ripetere il movimento iniziale, massaggiando con energia tutte le gambe con de movimenti circolari, partendo dalle caviglie fino alla coscia.

Non si garantiscono certo miracoli estetici, ma il beneficio in termini di circolazione e benessere sarà innegabile: provare per credere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento