Sabato, 8 Maggio 2021

Come proteggere la pelle dal sole e dai solari con formulazione chimica

Quando il termometro sale e si iniziano ad indossare abiti più corti, t-shirt e pantaloncini, la tentazione di ottenere in tempi brevi una pelle da vacanza può indurci a sottovalutare i rischi di un’errata esposizione al sole

La tintarella a ogni costo è una questione delicata che schiera su due fronti contrapposti fanatici dell’abbronzature da un lato e dermatologi e specialisti dall’altro, i quali da sempre elencano i numerosi rischi che comportano le esposizioni solari “selvagge” in orari poco indicati, con filtri protettivi non adeguati al proprio fototipo, o peggio, senza protezione.

In molti pensano che per scottarsi occorra essere in vacanza al mare o in piscina, ma spesso, quando i raggi solari diventano più intensi, si rischia di mettere a repentaglio la salute della nostra pelle anche in città, durante gli spostamenti in bici o facendo giardinaggio in terrazza. 

Tuttavia, la sensazione di essere cosparsi quotidianamente di creme solari, in molti casi, composte da filtri chimici, non è gradevole e a lungo andare può rivelarsi nocivo per l’organismo a causa della presenza di coloranti, conservanti e delle profumazioni sintetiche che potrebbero aumentare il rischio di allergie. Per non parlare dei danni recati all’ambiente.

Che fare quindi, dobbiamo rinunciare del tutto al sole? Non necessariamente. La pelle da vacanza mette in risalto i toni accesi di abiti e accessori delle collezioni estive, ci fa apparire più belli e snelli, basta solo proteggere le pelli più delicate e sensibili dalle scottature solari utilizzando prodotti che risultino il più possibile delicati e composti da ingredienti naturali

Abbronzarsi nel pieno rispetto dell'ambiente è possibile, scegliendo in maniera accurata i solari da portare in vacanze o in spiaggia. Con un occhio all’etichetta dei solari e una maggiore consapevolezza di ciò che acquistiamo, sarà sufficiente prediligere le formule che non contengono: filtri chimici, tiazolinoni, parabeni, fenossietanolo.

I prodotti ecologici scelgono i filtri solari fisici in sostituzione dei filtri chimici, in modo da proteggere la pelle senza il ricorso a sostanze indesiderate.

La linea solari Vivi Verde è reperibile nei punti vendita Coop. Nelle proprie formule predilige ingredienti di origine naturale ed è priva di parabeni, siliconi, coloranti e polimeri sintetici. Una proposta all'insegna della delicatezza e della naturalità, che comprende latti solari, una crema solare viso e un latte doposole.

La linea si caratterizza per l’utilizzo di principi attivi che provengono da agricoltura biologica:

• Gel di aloe, ricco di polisaccaridi, proteine e aminoacidi, svolge un’azione emolliente, lenitiva e rinfrescante;

• Olio di girasole, per l’elevato contenuto di vitamina E contrasta l’invecchiamento cutaneo e dona alla cute una sensazione di morbidezza. Le vitamine A, C e D, proteggono l’epidermide;

• Olio di argan, ricco in tocoferoli e vitamina E, assicurano alla pelle idratazione e proteggono la cute dalle aggressioni dei raggi solari;

• Olio di jojoba, ricco di antiossidanti naturali, ha proprietà ricostituenti ed elasticizzanti.

 viviverde_solari_2 [WEB_VERSION]-2

Le formule dei solari Vivi Verde Coop sono prive di oli minerali e polimeri sintetici e, come gli altri cosmetici della linea, contengono almeno il 98% di ingredienti di origine naturale.

La linea solari Vivi Verde Coop comprende cinque prodotti:  un latte doposole, tre latti solari (disponibili nei fattori di protezione 10, 20 e 30) e una crema solare viso protezione alta FP 30. Nei latti solari e la crema solare viso, la protezione dai raggi UVA e UVB è garantita dalla presenza di un filtro minerale a base di Biossido di Titanio, che riflette i raggi solari. Come avviene per tutti i solari naturali, a differenza dei solari tradizionali che utilizzano filtri chimici, una volta stesi lasciano una patina bianca. È questo effetto che consente la protezione fisica dai raggi solari, ed è quindi da considerare perfettamente normale.

I latti solari, con gel di aloe barbadensis, olio di argan e di girasole, mantengono la pelle morbida, protetta e idratata. La crema solare viso, la cui speciale formula è arricchita con olio di argan, di mandorle dolci, di jojoba, di girasole e con gel di aloe barbadensis, mantiene la pelle elastica, protetta e dona una piacevole sensazione di setosità. Dopo una giornata di sole, il latte doposole, dona sollievo e benessere alla pelle accaldata dal sole. La speciale formula arricchita con gel di aloe barbadensis, olio di argan e burro di karitè, mantiene la pelle idratata, morbida ed elastica. I principi attivi gel di aloe, olio di girasole, olio di argan e olio di jojoba provengono da agricoltura biologica.

Vi ricordiamo i consigli per un’abbronzatura protetta:
- Applicare il latte prima di esporsi al sole.
- Rinnovare frequentemente l'applicazione.
- Riapplicare la protezione dopo il bagno.
- Evitare di esporsi in maniera prolungata al sole, in particolare nelle ore centrali della giornata (dalle 12 alle 16).

La composizione chimica dei prodotti della linea solari Vivi Verde Coop è consultabile su www.catalogoprodotti.coop.it, nella sezione Vivi Verde/Cura della persona/Solari.

Segui Vivi Verde Coop su facebook.

Continua a leggere su Today.it

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come proteggere la pelle dal sole e dai solari con formulazione chimica

Today è in caricamento