rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Benessere

Il caffè riduce i rischi di danni al fegato causati dall'alcol

Secondo uno studio australiano, la caffeina aiuterebbe le persone affette da determinate patologie a migliorare in modo considerevole le loro condizioni, garantendo un miglioramento per i pazienti con problemi dovuti al fumo, al peso e all'alcol

Il caffè potrebbe essere un'arma importante per attenuare i danni al fegato anche in coloro che tendono ad alzare un po' troppo il gomito.

A questa conclusione è giunto il dottor Alex Hodge, gastroenterologo specializzato in malattie del fegato presso la Monash University in Australia, che ha studiato oltre mille pazienti affetti da epatite B, C e altre patologie simili, con problemi di peso, fumatori e abituali consumatori di alcol, rilevando come, per quelli che assumevano una certa quantità di caffeina, avvenissero importanti miglioramenti soprattutto nel caso di epatite C.

"Certamente, quantità moderate di caffè, a seconda della malattia del fegato, sembrano essere associati a meno rischi per il fegato" ha detto l'esperto nel corso di un'intervista alla trasmissione radio Fairfax e due o tre tazzine sarebbe la quantità giusta in grado di garantire tali benefici.

Hodge, inoltre, ha ammesso di non sapere ancora esattamente le ragioni per cui la caffeina agisca come toccasana in tal senso, ma ha comunque chiarito che il vantaggio per i malati di fegato potrebbe avvenire anche in virtù della concomitanza di altre sostanze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caffè riduce i rischi di danni al fegato causati dall'alcol

Today è in caricamento