Domenica, 13 Giugno 2021
Fitness

Cara dieta, ti odio: ecco 10 cose da non fare quando s'ingrassa

Una volta accertato che si è ingrassati, non bisogna solo pensare al modo più veloce per smaltire quei chili in più, ma anche a quali comportamenti non assumere per evitare di aggravare il problema

Niente, non funziona: la dieta non porta miglioramenti, l'ago della bilancia non scende e al posto suo è l'umore a propendere verso il basso dello sconforto, dettato dall'impossibilità di indossare quei jeans appesi nell'armadio come obiettivo di vittoria sui chili in eccesso.  

Ma una volta accertato che la lotta all'ingrasso non stia portando i risulati sperati, non bisogna pensare necessariamente a ciò che occorre fare per vincere la ciccia, ma anche a quali comportamenti NON assumere per evitare di aggravare il problema e il sito 'Women’s Health' ha riconosciuto almeno dieci di queste abitudini da cancellare all’istante per non rischiare di lievitare ancora e ancora.

1- Non saltare i pasti. Diversi studi hanno dimostrato che è meglio mangiare di frequente (ovviamente senza abbuffarsi, ma scegliendo salutari spuntini a distanza di poche ore) anziché non mangiare per niente, perché in questo modo si stabilizza lo zucchero nel sangue e si evita perciò di arrivare affamate al pasto successivo, con il rischio di fare scelte alimentari nefaste.

2 – Non punirsi mentalmente per i chili in eccesso. Mettersi davanti allo specchio per un’impietosa analisi dei rotolini rischia di intristire ulteriormente spingendo a cercare conforto nel cibo. La soluzione è di accettarsi, per il momento, anche con qualche chilo in più e di concentrarsi su pensieri positivi.

3 – Non spendere soldi in vestiti nuovi. Fare incetta di vestiti taglia extra large è sbagliato, stando la temporaneità della situazione, per cui conviene puntare su pochi capi comodi che già si posseggono.

4 – Non pesarsi in continuazione. Pazienza e costanza sono le regole d’oro di un dimagrimento realmente efficace e per evitare di farsi prendere dall’ansia da bilancia, meglio pesarsi una volta alla settimana e al mattino, così da focalizzare l’attenzione sul processo dimagrante e non sul numero che appare sul display.

5 – Non esagerare con l’attività fisica. Meglio iniziare piano ma essere costanti piuttosto che porsi obiettivi ambiziosi ma irrealizzabili, rovinando così l’intero piano. Fra l’altro, fare troppo esercizio fisico rischia di mettere ancora più appetito e così alla fine i chili aumentano anziché diminuire.

6 -…ma non smettete nemmeno di farla. I muscoli sono metabolicamente più attivi degli altri tessuti, quindi i chili in più non hanno niente a che vedere con un eccesso di massa muscolare. Di conseguenza, meglio non eliminare i pesi dal fitness, perché non sono certo quelli a far ingrassare.

7 – Non provare una dieta 'miracolosa' perché non serve a nulla: vero, eliminando un determinato gruppo di alimenti, in molti casi il dimagrimento è lampo, ma basta riprendere a mangiare normalmente per riacquistare in fretta i chili perduti e a volte anche qualcuno in più.

8 – Non ignorare gli attacchi di fame, ma imparare a riconoscerli e  assecondarli, così da riuscire a soddisfare l'appetito senza riempirsi all’eccesso. Il segreto è quello di mangiare quando si ha un po’ di fame e di smettere quando si è leggermente sazi.

9 – Non concentrarsi su quello che non si può mangiare: pensare positivo rende molto più felici e aiuta ad affrontare la dieta con lo spirito giusto.

10 – Non darsi per vinti. Porsi degli obiettivi minimi e vedere che si riesce a realizzarli aiuta a tenere alta la concentrazione e a motivarsi ancora di più per raggiungere altri traguardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cara dieta, ti odio: ecco 10 cose da non fare quando s'ingrassa

Today è in caricamento