Sabato, 8 Maggio 2021

Home fitness: nove esercizi per dire addio alle braccia flaccide

Quando il nostro corpo è soggetto ad un cambiamento di peso accade che i muscoli, in questo caso delle braccia, possano perdere di elasticità e tonicità. Se anche voi vi siete accorte della comparsa di questo inestetismo ecco nove semplici esercizi da svolgere in casa o all'aria aperta

Foto d'archivio

La bella stagione è sempre più vicina ed ecco che bisogna iniziare a pensare ad un piano mirato per rimetterci in forma e per poter sfoggiare un bel fisico indossando pantaloncini, vestitini e canotte. Durante l'inverno c'è chi avrà forse messo qualche chilo di troppo oppure chi ne avrà persi così tanti da aver modificato l'aspetto e la tonicità della propria pelle. Tra i piccolo inestetismi causati dall'uno o dall'altro fattore e che riguarda in particolar modo le donne ci sono anche le cosiddette ''braccia ad ali di pipistrello''.

Le cause

Le braccia cadenti sono un inestetismo piuttosto odiato dalle donne. Se tonificare addome, glutei e gambe risulta più facile grazie a degli esercizi mirati, per le braccia, forse, il lavoro da fare deve essere un po' più costante, ma è possibile comunque risolvere il problema. Sono diversi i fattori scatenanti delle braccia cadenti: il decadimento muscolare, quello della pelle e il grasso sottocutaneo che risiede sulla parte posteriore delle braccia. L’unica soluzione per eliminare il grasso dalle braccia è quella di abbinare degli esercizi sportivi specifici ad una dieta dimagrante. Con la dieta elimineremo il grasso in eccesso, per il decadimento, muscolare o cutaneo che sia, la parola d’ordine invece è: tonificare i muscoli tricipiti. Sono loro, infatti, i responsabili di braccia più magre e ben definite.

Quando il nostro corpo è soggetto ad una perdita di peso consistente, si segue un'alimentazione errata o ancora si fa una vita sedentaria, accade che i muscoli, in questo caso delle braccia, possano perdere di elasticità e tonicità diventando pendule e flaccide. Purtroppo anche le donne in menopausa sono testimoni di questo piccolo problema a causa del cambiamento ormonale e anche perché il corpo non è più in grado di produrre acido ialuronico, collagene ed elastina, necessari alla rigenerazione cellulare.

Gli esercizi

Se anche voi vi siete accorte della comparsa di questo inestetismo ecco nove semplici esercizi da svolgere in casa oppure, se avete la possibilità, anche all'aria aperta:

  • Il primo esercizio deve essere svolto con un pesetto, ma se non lo avete potete iniziare anche con una bottiglia d'acqua. Mettetevi in piedi e con una mano su un fianco, e nell’altra il peso o la bottiglia piena, sollevatela tenendola sopra la testa. Attenzione a restare con la schiena dritta mentre sollevate e abbassate l'avambraccio facendo attenzione che il gomito resti sempre nella stessa posizione dietro la testa.
  • Il secondo esercizio consiste nell'afferrare una bottiglia di acqua o un peso da 1 o 2 kg con entrambe le mani, sollevarlo e lasciarlo scendere dietro la testa all'altezza della nuca.
  • Il terzo esercizio invece consiste nell'effettuare dei piccoli sollevamenti sempre grazie all'ausilio di pesetti o bottiglie di plastica: afferrando i pesi con entrambe le mani rivolte verso l'alto e la schiena dritta, sollevate in maniera alterna prima un braccio e poi l'altro fino al petto mantenendo i gomiti fermi all'altezza del bacino.
  • Il quarto esercizio, e forse il più faticoso, è quello di sedersi sul bordo di un panca con le gambe tese e i piedi appoggiati a terra. Le mani devono poggiare sulla panca all'altezza delle cosce. Tenendo le spalle ben aperte, bisogna sollevare i glutei, scendere con il busto e piegare le braccia a 90 gradi.
  • In piedi, con il peso in mano, alzate il braccio e poi, flettendo il gomito, portate la mano dietro la testa: eseguite 12 veloci ripetizioni per ogni braccio.
  • A pancia in giù, con le mani appoggiate a terra alla larghezza delle spalle e le braccia piegate, stendete e poi flettete i gomiti ritmicamente: ripetete tre serie da 12.
  • Mettetevi in piedi con il busto eretto, gambe leggermente divaricate e braccia lungo i fianchi, alzate le braccia e portatele in linea con le spalle, come a formare una T, poi portatele in alto: otto ripetizioni per ogni serie, preferibilmente con un peso.
  • In piedi, con un peso in mano, allargate le braccia a croce e sollevatele sopra la testa. Eseguite tre serie da 20 e riposate 30 secondi tra una serie e l’altra.
  • In piedi, di fronte ad un tavolo, poggiate sulla superficie i palmi delle mani, divaricando le braccia. Piegatevi lentamente in avanti, facendo forza solo sulle braccia, e poi risollevatevi: ripetete per tre serie da 12.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Home fitness: nove esercizi per dire addio alle braccia flaccide

Today è in caricamento