Giovedì, 13 Maggio 2021

Non solo allenamento, anche dormire è importante per aumentare la massa muscolare

Non solo allenamento, anche dormire è fondamentale per mantenere e aumentare la propria massa muscolare: scopriamo perché e quali sono i benefici fisici e psicologici di un buon sonno ristoratore

Foto d'archivio

Dimagrire e tonificare: negli ultimi anni il settore del wellness è diventato sempre più importante per gli italiani. In molti vogliono un corpo scolpito ed è aumentata la consapevolezza del "vivere sano" attraverso buone abitudini e pratiche quotidiane che di certo fanno la differenza sia da un punto di vista estetico che salutare: seguire uno stile di vita corretto, una buona alimentazione e fare regolarmente sport.

L'obiettivo di tanti è sviluppare la massa muscolare, ovvero l'insieme delle cellule che compongono i muscoli del nostro corpo. Il segreto principale per massimizzare i guadagni di massa muscolare nel tempo risiede certamente nell'esperienza accumulata nel corso degli anni, aumentarla infatti non è semplice e richiede impegno e costanza. Comunque, in linea generale, chiunque abbia il desiderio di aumentare la propria massa muscolare dovrebbe fare attenzione a quattro fattori principali: allenamento, alimentazione, riposo e recupero.

Dormire per aumentare la massa muscolare

Ebbene sì, non solo allenamento, anche dormire è fondamentale per mantenere e aumentare la propria massa muscolare. La notte, infatti, è il momento in cui l’organismo rilascia la maggior quantità di somatotropina. Questo ormone, detto "ormone della crescita", stimola i processi di sintesi proteica necessari a ripristinare i muscoli affaticati/danneggiati dall'allenamento. Inoltre, durante il sonno l'adrenalina si riduce e i muscoli si rilassano grazie all’insieme di questi due fattori. Perché si possano vedere i risultati sperati, però, è necessario dormire almeno sette o otto ore a notte.

I trucchi per non perdere massa muscolare con l'avanzare dell'età

I benefici del sonno

La mancanza di riposo notturno può diventare un vero e proprio problema per la salute. Dormire bene, infatti, è una condizione essenziale per la qualità della vita: aiuta a mantenersi in forma, a prevenire attacchi di cuore e diabete, migliora la memoria e molto altro.

Sono diversi i fattori che incidono sulla quantità e la qualità del sonno: le condizioni ambientali e lo stile di vita, le cattive abitudini e la tecnologia onnipresente (smartphone e tablet a letto), il ritmo delle città (inquinamento acustico e luminoso), gli orari sempre più dilatati del lavoro moderno. In linea generale, però, fare attività fisica regolarmente aiuta a dormire meglio e incrementa i livelli di attenzione durante il giorno. Anche l'esercizio fisico più blando, come camminare per soli 10 minuti al giorno, migliora la qualità del sonno. Evitate però il movimento fisico nelle ore prima di coricarvi: meglio la mattina o nel tardo pomeriggio. Gli esercizi rilassanti e a basso impatto, come lo yoga o lo stretching, se fatti la sera possono invece contribuire a promuovere il sonno. Insomma, dormire ha risvolti positivi sia sulla nostra salute che sul nostro fisico, tra i principali benefici ricordiamo che:

  • aumenta la produttività;
  • migliora la creatività;
  • migliora la memoria e l'umore;
  • protegge da problemi ormonali;
  • ci mantiene belli e giovani.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo allenamento, anche dormire è importante per aumentare la massa muscolare

Today è in caricamento