Venerdì, 18 Giugno 2021
Fitness

Ellittica: come utilizzarla per migliorare i risultati, dimagrire e tonificare

Ideale per chi vuole svolgere un allenamento cardio, e dunque dimagrire, e per tonificare i muscoli di gambe, braccia, spalle, addome e glutei, scopriamo tutti i benefici dell'ellittica e come utilizzarla al meglio

Foto regogoo.com

Uno strumento che somiglia ad una bici ma che si utilizza stando in piedi e simula i movimenti dello sci di fondo, anche se è molto più semplice nell'esecuzione: stiamo parlando dell'ellittica. Ideale per chi vuole svolgere un allenamento cardio, e dunque dimagrire, e utile nello stesso tempo per tonificare i muscoli di gambe, braccia, spalle, addome e glutei, scopriamo tutti i benefici dell'ellittica e come utilizzarla al meglio.

Come funziona

Per utilizzare l'ellittica in modo corretto e trarne al massimo i benefici da essa derivati, i piedi devono poggiare alle pedane. La schiena deve rimanere dritta, ginocchia e gomiti leggermente piegati e le mani fisse sulle braccia della macchina. È possibile variare e alternare i livelli di intensità per ottimizzare i risultati.

Come variare l'esecuzione per un migliore risultato

Come leggiamo su My Personal Trainer, oltre agli allenamenti mirati, esistono tante piccole varianti in grado di migliorare le prestazioni e diversificarle, in modo da garantire un workout total body. Tra queste, ad esempio:

  • Per stimolare al meglio gli addominali si devono diversificare il più possibile i movimenti. Ogni tre minuti, ad esempio, si può alternare l'ellittica con degli esercizi mirati (plank, crunch). In generale, questo principio vale per ogni parte del corpo che si vorrebbe allenare. Potreste, ad esempio, impostare il timer e spezzare l’allenamento con esercizi a piacere a seconda dei risultati che si vorrebbero ottenere.
  • Cambiare il senso di marcia: su questo attrezzo si può andare anche all'indietro. Questo permetterà di allenare i muscoli posteriori della coscia. Se dunque normalmente le gambe si muovono in senso orario, per cambiare ritmo si può invece iniziare a farlo in senso antiorario.
  • Usare le maniglie a intermittenza compiendo movimenti circolari serve a tenere in forma le braccia ma se si vuole tonificare ancora di più le gambe, le si possono lasciare. Stare in equilibrio sull'attrezzo contando solo su glutei e muscoli posteriori delle cosce esercita, infatti, più pressione su di loro e ne aumenta l'allenamento. Al contrario, imprimere maggiore forza sulle braccia e lasciare che le gambe si muovano quasi per inerzia genera un lavoro maggiore sulla zona alta del corpo.
  • Variare l'inclinazione della pedana e scendere da essa: più alta è la pendenza con la quale ci si allena, maggiore è il lavoro sui muscoli dei glutei. Quasi tutte le ellittiche permettono di regolarla manualmente, quindi si può iniziare da zero e aumentare seguendo intervalli regolari.

I benefici dell'ellittica

L'ellittica è ideale per chi vuole dimagrire e tornare in forma, basterà allenarsi 2 o 3 volte alla settimana per 30 o 45 minuti per notare i primi risultati. In mezz'ora di allenamento, infatti, si possono bruciare fino a circa 450 calorie, che arrivano a 700 o 800 in un'ora. Inoltre, quest'ultima prevede movimenti fluidi e dolci che non gravando su schiena e articolazioni limitano al minimo il rischio di infortuni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ellittica: come utilizzarla per migliorare i risultati, dimagrire e tonificare

Today è in caricamento