Martedì, 2 Marzo 2021

Salute: 9 italiani su 10 trascurano l'allenamento della forza addominale, i rischi

Ben 9 italiani su 10 trascurano l'allenamento della forza addominale, a sostenerlo è uno studio pubblicato sulla rivista Plos One che ha interessato tutta l’Europa: ecco i rischi per la salute

Foto d'archivio

Sviluppare la forza addominale attraverso esercizi mirati apporta numerosi benefici alla nostra salute e ci aiuta nella prevenzione di diverse malattie (gravi e non). Tra i diversi vantaggi ricordiamo che la forza addominale stabilizza la zona lombare rendendola più forte e sana, favorendo la diminuzione degli episodi di mal di schiena; permette di correre più velocemente perché gli addominali aiutano a mantenere il busto dritto durante la corsa consentendo a bacino, fianchi e muscoli lombari di lavorare insieme in maniera più efficiente; migliora la flessibilità, implica l’accumulo di meno stress e tensione e una migliore capacità di movimento; migliora l'equilibrio, la coordinazione e la postura in quanto durante gli esercizi viene stimolata una specifica area del cervello chiamata “cerebellum” che influenza coordinazione, cognizione dello spazio ed equilibrio.

Nonostante ciò, ben 9 italiani su 10 trascurano l'allenamento della forza addominale, a sostenerlo è uno studio pubblicato sulla rivista Plos One che - come leggiamo su Melarossa - ha interessato tutta l’Europa.

Anche l’Organizzazione Mondiale della Salute (Oms) raccomanda di praticare questi esercizi almeno due volte a settimana per prevenire malattie cardiorespiratorie, metaboliche, muscolo-scheletriche, umorali, disturbi depressivi, ma forse non ne conosciamo la reale importanza.

Lo studio

Secondo lo studio, condotto dagli esperti dell’Università del Queensland Meridionale in Australia, gli italiani sono un popolo pigro e praticano pochi esercizi per il potenziamento muscolare. L'indagine si basa sul confronto tra 28 paesi e mostra che in media più di 3 adulti su 4 in Europa non svolge questo tipo di esercizi.

Nella ricerca sono stati coinvolti oltre 280.000 adulti, mostrando che, in media, appena il 17,3% di loro segue le linee guida dell’Oms - il 19,8% dei maschi e il 15% delle donne.

Nella speciale classifica europea, l’Italia appare nella 19esima posizione, dopo Spagna, Francia, Gran Bretagna e Germania. Sempre su Melarossa leggiamo che in tutta Europa i più virtuosi sono gli islandesi che in oltre un caso su 2 praticano il rafforzamento muscolare almeno 2 volte a settimana, seguiti da svedesi (38,4%) e danesi (34,3%). Invece, in paesi come Romania e Malta meno dell’8% degli adulti si cimenta in questo tipo di allenamento.

Addominali scolpiti: gli esercizi da fare a casa

Ecco tre esercizi per allenare gli addominali comodamente a casa:

  • Crunch: uno degli esercizi migliori per rafforzare gli addominali. Ci si stende supini a terra con le ginocchia piegate ed i piedi ben appoggiati. Si incrociano le mani sul petto. Usando i muscoli addominali, solleviamo il busto e la testa in avanti, in modo che le spalle si stacchino dal suolo. Una volta in alto, ci abbassiamo lentamente.
  • Crunch laterali: con la stessa posizione dei crunch tradizionali, con le ginocchia piegate e le braccia incrociate sul petto, questa volta, muoviamo la testa e le spalle verso il ginocchio sinistro o destro. Manteniamo la stessa direzione per un'intera serie, poi seguiamo la successiva dall'altra parte.
  • Plank: ci stendiamo a terra in posizione prona con le gambe ben distese. Ci solleviamo appoggiandoci sugli avambracci. Gomiti allineati con le spalle, mani rivolte in avanti. Solleviamo il busto e le gambe in modo che gli avambracci e le punte dei piedi sostengano l'intero peso del corpo. Dobbiamo sentire i muscoli addominali che si contraggono.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute: 9 italiani su 10 trascurano l'allenamento della forza addominale, i rischi

Today è in caricamento