Lunedì, 17 Maggio 2021

Salute e tecnologia: i migliori modelli di fitness tracker con saturimetro

In un recente studio pubblicato su Nature Medicine, il team di Scripps Research ha evidenziato come i fitness tracker di ultima generazione possano aiutare ad identificare i casi sospetti di Covid-19 valutando i cambiamenti nel sonno, nella frequenza cardiaca e nei livelli di attività: vi consigliamo alcuni modelli

Foto d'archivio

Il fitness tracker è un dispositivo da polso che serve generalmente a monitorare le metriche relative al fitness: distanza percorsa durante una corsa o una camminata, consumo calorico, battito cardiaco e così via. Al contrario di uno smartwatch, che può comunque svolgere la funzione di fitness tracker, quest'ultimo si concentra principalmente sul rilevamento delle attività e poco altro, ma sono disponibili alcuni tracker più avanzati, che forniscono alcune funzionalità di notifica e app. 

Oggi, grazie ad un'altra innovativa funzionalità integrata, ovvero quella del saturimetro, con questi dispositivi - sia fitness tracker che smartwatch - è possibile misurare anche la stima della saturazione di ossigeno nel sangue.

In un recente studio pubblicato su Nature Medicine, il team di Scripps Research ha evidenziato come i fitness tracker di ultima generazione possano aiutare ad identificare i casi sospetti di Covid-19 valutando i cambiamenti nel sonno, nella frequenza cardiaca e nei livelli di attività.

Il saturimetro, infatti, è un'apparecchiatura medica non invasiva che misura la saturazione di ossigeno nel sangue arterioso periferico (SpO2) e contemporaneamente la frequenza cardiaca, aiutando così ad individuare l'eventuale presenza dei primi segnali di una polmonite, uno dei sintomi più gravi del Coronavirus. Inoltre, un saturimetro può anche essere di aiuto per diagnosticare l’apnea notturna, un disturbo del sonno caratterizzato dall’interruzione del respiro durante il sonno. I sensori SpO2 offrono la possibilità di misurare i livelli di ossigeno nel sangue sia con un singolo test che monitorando continuamente il livello di saturazione durante il giorno e la notte. Ecco allora 5 interessanti modelli di fitness tracker con saturimetro presenti in commercio.

UMIDIGI Urun

Uno smartwatch con saturimetro pensato per gli amanti del fitness. Il dispositivo è dotato di un sistema di misurazione della saturazione di ossigeno nel sangue ed è possibile monitorare la frequenza cardiaca. Inoltre, è impermeabile e resistente fino a 5 ATM, presenta il GPS integrato e ben 17 modalità di allenamento.

Fitbit Charge 3

Fitbit Charge 3 è un dispositivo dotato del cardiofrequenzimetro ottico PurePulse per il monitoraggio continuo (24 ore su 24 e 7 giorni su 7) della frequenza cardiaca.

Il nuovo sensore SpO2 di Fitbit, che si trova accanto al cardiofrequenzimetro ottico, rileva i livelli di ossigeno nel sangue durante il sonno, mostrando così eventuali alterazioni respiratorie come l’apnea notturna.

Honor Band 5

Honor Band 5 è un fitness tracker con sensore di frequenza cardiaca, monitoraggio automatico del sonno e sensore SpO2. Il dispositivo dispone di tecnologia TruSleep per monitorare la respirazione e il sonno, dividendo le fasi del sonno in leggero e profondo con suggerimenti per aiutarti a migliorarne la qualità.

La nuova funzione di monitoraggio SpO2 rileva la quantità di ossigeno presente nel sangue. Ideale per gli asmatici o per chi soffre di Bpco (broncopneumopatia cronica ostruttiva), può monitorare queste condizioni.

Garmin Venu

Garmin è un dispositivo con un display touch-screen AMOLED a colori. Sul retro della cassa troviamo il sensore di frequenza cardiaca Elevate, oltre al sensore Pulse OX per offrire analisi sulla qualità del sonno più dettagliate.

Il sensore Pulse Ox misura la saturazione di ossigeno nel sangue durante il giorno e mentre dormi per calcolare la quantità di ossigeno assimilata con la respirazione.

Withings Pulse Ox

Withings Pulse Ox dispone di un sensore ottico utilizzato per le letture per di saturazione dell’ossigeno e frequenza cardiaca. Rispetto agli altri fitness tracker che monitorano automaticamente il sonno, Pulse O2 deve essere abilitato e disabilitato manualmente quando vai a letto e al risveglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute e tecnologia: i migliori modelli di fitness tracker con saturimetro

Today è in caricamento