Sabato, 15 Maggio 2021

Trucchi e consigli per snellire il girovita

Vuoi un girovita più snello? Allora dovresti seguire un regime dietetico equilibrato limitando gli zuccheri e i grassi abbinato ad un’ attività fisica cardio e un allenamento specifico per questa parte del corpo. Ecco alcuni consigli

Foto d'archivio

Maniglie dell’amore e pancia gonfia: sono questi i principali difetti che non ci permettono di avere un girovita snello. Piccoli inestetismi che non è facile eliminare. Per farlo bisognerebbe mangiare sano e allenarsi regolarmente con attività specifiche (le più indicate sono le attività cardio come la corsa, il salto alla corda, il tapis roulant, esercizi specifici per l'addome). Basta impegno e costanza per migliorare l'aspetto del nostro girovita, cosa aspettate? L'estate sta arrivando, ecco alcuni consigli.

Le cause dei cuscinetti sul girovita 

La causa principale di un girovita appesantito è un eccesso di adipe che si concentra in questa parte del corpo, le ragioni possono essere diverse: sovrappeso, alimentazione sbagliata, sedentarietà. Il grasso localizzato sulla pancia viene chiamato grasso viscerale ed è quello più pericoloso per la salute perché maggiormente associato a malattie cardiovascolari, disturbi metabolici, diabete.

Come leggiamo su Melarossa, se hai un girovita superiori ai 88 cm (per le donne) e superiore a 102 cm (per gli uomini), è ora di seguire un regime dietetico equilibrato limitando gli zuccheri e i grassi, abbinato ad un’ attività fisica cardio e un allenamento specifico per facilitare l’aumento della massa magra.

Come snellire il girovita

  • Attività cardio: per snellire il girovita non basta fare esercizi mirati alla tonificazione dell’addome come la maggior parte delle persone pensa, ad essi dovrebbe sempre essere integrata qualche attività aerobica (corsa, ciclismo, interval training).
  • Esercizi di tonificazione: l'ideale per ottenere una vita sottile è fare un’attività mista in cui si associa una buona attività aerobica ad un lavoro muscolare intenso, come la tonificazione tramite l’uso di pesi o a corpo libero. Facendo i tradizionali esercizi addominali si è convinti di tonificare la pancia e ridurre il girovita. In realtà, questo tipo di esercizi rinforzano il muscolo trasverso, cioè quello che, una volta scolpito, può farti avere gli addominali a tartaruga. Invece, per avere una vita sottile, bisogna sollecitare i muscoli obliqui, che si trovano ai due lati del muscolo trasverso e che, insieme al trasverso e al muscolo retto dell'addome, compongono la parete addominale.

Esercizi per gli obliqui

Esistono numerosi esercizi per allenare gli addominali obliqui, alcuni stimolano gli obliqui staticamente secondo la loro funzione di stabilizzazione del tronco e altri invece che richiedono un movimento vero e proprio, spesso di inclinazione o rotazione del tronco.

Nel primo caso, quindi come esercizio statico, molto efficace è il side plank. In questo esercizio, in appoggio sul gomito, è richiesto di mantenere il tronco allineato e sollevato da terra opponendosi alla forza di gravità. Può essere eseguito in appoggio sulle ginocchia, in una versione più semplice, e in appoggio sui piedi con le gambe tese in una versione più complessa.

Ci sono poi numerosi esercizi con i pesi a corpo libero che vanno a lavorare su questa parte del corpo: tra questi ricordiamo le trazioni, la military press, l’AB Wheel o esercizi eseguiti con un braccio alla volta che imprimono una forza in rotazione sul tronco come le alzate laterali, le aperture al cavo e le croci al cavo alto. Ricordiamo ancora il side bending, il side leg raise, le torsioni del busto, i crunch obliqui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trucchi e consigli per snellire il girovita

Today è in caricamento